I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila
Angela Baraldi

12/06/1964
Borgo Panigale (BO), Italia

Altro


Angela Baraldi


Filmografia dal 2000:
2019 » La Compagnia del Cigno: attrice (Prof.ssa Gabriella Bramaschi)
2018 » Alfradelindian: attrice
2016 » doc Mi chiamo Renato - I 90 anni Rock&Gol dello stadio di Bologna: partecipazione
2015 » doc Il Nemico - Un Breviario Partigiano: partecipazione
2013 » doc Pascoliana: partecipazione
2012 » Cosimo e Nicole: attrice (Patty)
2012 » doc God Save the Green: Voice over
2011 » Ghost Track (Musae): attrice (Nina)
2010 » doc + o - Il Sesso Confuso. Racconti di Mondi nell'era Aids: musiche (Brano "Nove Ore”)
2010 » corto Cose Naturali: attrice
2008 » Quo Vadis, Baby? La Serie: attrice (Giorgia Cantini)
2005 » Quo Vadis, Baby?: attrice (Giorgia Cantini)

Biografia:
Angela Baraldi è nata il 12 giugno 1964 a Borgo Panigale. Le sue prime esperienze musicali risalgono agli inizi degli anni '80 dove comincia a cantare con gruppi underground dell'area bolognese, come gli Hi-Fi Brothers e The Stupid Set. Nel corso degli anni collabora come corista con molti artisti, tra cui Stadio, Luca Carboni, Ron e Lucio Dalla. E' proprio Dalla a fornirle le prime opportunità: partecipa come corista al tour americano del 1986 "Dallamerica" e nel 1988 al tour "Dalla Morandi". Nel frattempo incide una canzone per la colonna sonora del film "I Picari", con Enrico Montesano e Giancarlo Giannini.
Nel 1990 viene finalmente alla luce il primo album, "Viva", per l'etichetta Pressing/RCA. Prodotto da Lucio Dalla e Bruno Mariani, il disco vede tra gli autori altri nomi importanti come Luca Carboni e Biagio Antonacci. La critica saluta positivamente l'esordio e la partecipazione al Discoverde e ad altre manifestazioni musicali fa in modo che anche il pubblico si accorga di lei. Nel 1992 Angela vince il Canzoniere con la canzone "Mi vuoi bene o no?" che darà il titolo al suo secondo album; viene inoltre pubblicato per le radio il singolo "Sweet sad eyes" cantato in inglese, in origine destinato al mercato estero ma che non viene pubblicato ufficialmente.
Nel 1993 Angela partecipa al Festival di Sanremo nella sezione "Giovani" con la canzone "A piedi nudi"; la classifica finale la vede solo 13esima ma la sua performance le vale il Premio della Critica. Contemporaneamente viene pubblicato "Mi vuoi bene o no?", che riceve l'attenzione dei giornali specializzati e la fa conoscere ad un pubblico più vasto.
Il disco vede una grande maturazione di Angela, co-autrice di tutte le canzoni, con testi molto personali, a volte ironici e diretti, altre volte più introspettivi. Nel corso dell'anno Angela apre la tourneè di Francesco De Gregori, con cui duetta anche sul palco (incontro documentato nel live di De Gregori "Bootleg", in cui cantano insieme "Anidride solforosa" di Dalla) ed in seguito partecipa al "Tour in città", un tour collettivo al quale partecipano altri giovani artisti della RCA, come Samuele Bersani, Tosca e Bungaro, con i quali incide anche una cover della "Aida" di Rino Gaetano.
Il 1994 vede una pausa discografica per Angela, che comunque incide una bella versione della battistiana "Confusione" per l'album-tributo "Innocenti evasioni 2". Arriva l'esordio cinematografico con "Come due coccodrilli", per la regia di Giacomo Campiotti, che aveva già diretto Angela nei suoi primi videoclip. Il film, al quale partecipano tra gli altri Giancarlo Giannini, Valeria Golino e Fabrizio Bentivoglio, riceve ottime recensioni e riscuote molti premi anche all'estero.
Nel 1995 Angela è al lavoro sul suo terzo album; un singolo anticipatore viene pubblicato in estate, con tre nuove canzoni e una cover di una canzone di Bob Marley, "Hurting inside", che in italiano diventa "Conto i giorni che passano". "100 giorni" gode di una buona promozione radiofonica ma sono anche "Vortice" e "Senza" a colpire, mostrando un'autrice ed interprete sempre più matura e personale.
La carriera di attrice prosegue con una piccola parte nel film "Jack Frusciante è uscito dal gruppo", con Stefano Accorsi, tratto dal libro di Enrico Brizzi.
Inspiegabilmente l'annunciato album subisce dei ritardi e "Baraldi lubrificanti" vede la luce solo nel settembre del 1996. La canzone che apre il disco, unica non scritta da Angela, è un inedito di Francesco De Gregori, "Dammi da mangiare", che sarà ripresa dall'autore nel suo live "La valigia dell'attore".
L'album segna decisamente un altro passo avanti per Angela: l'atmosfera in generale è molto introspettiva, con testi bellissimi che cercano sempre di più la poesia e l'emozione pura. "Vortice" e "Senza" vengono qui riprese in versioni più elettriche, mentre canzoni come "Respiro" e "Quelli siamo noi" rientrano di diritto tra le migliori del suo repertorio.
Lo scarso riscontro commerciale dell'album è la causa principale della pausa musicale che segue. Angela scioglie il contratto con la BMG e si dedica ad altro: un film per la televisione, "Di cielo in cielo", per cui incide anche il tema guida "Le voci intorno"; un cortometraggio come attrice, "Fuochino" di Carlotta Cerquetti, che le frutta anche il premio "Claudio Gora" per migliore attrice al Festival di Trevignano Romano.
Nel corso del 1998 Angela partecipa alla manifestazione culturale "Una luce per la poesia" e dà inizio ad una lunga tourneè nei club.
Una collaborazione con i Delta V nel brano "Silenzi", incluso nel loro "Psychobeat" del 1999 porta anche la partecipazione come attrice al loro video "Il primo giorno del mondo" e qualche esibizione come ospite nei loro concerti.
Nel 2000 un nuovo contratto con la WEA porta finalmente Angela a tornare alla musica, registrando a Londra un nuovo CD. "Rosasporco", prodotto da nomi prestigiosi come Phil Palmer e Roberto Vernetti, vede la luce nel maggio del 2001.
L'album vede Angela immersa in un'atmosfera più pop, con canzoni dai suoni morbidi, spesso abbinati a testi taglienti, come "Un regalo" e "Troppo zucchero", scritta insieme a Fede Poggipollini .
Viene girato un video per "Il tasto sbagliato", decisamente la canzone più "arrabbiata" del disco, mentre "Caduta libera", cover di "Waterfall" di Wendy & Lisa, gode di una buona programmazione radiofonica.
L'annunciato tour autunnale viene messo da parte per un impegno a teatro a novembre per una rappresentazione de "I monologhi della vagina" e per nuovi impegni in studio di registrazione.
Alla fine del 2002 Angela torna in teatro nello spettacolo "Maigret e il delitto a teatro", scritto da Giorgio Comaschi e dallo scrittore Carlo Lucarelli.
Anticipato dal singolo "Paradiso", a febbraio 2003 viene pubblicato il nuovo CD "Angela Baraldi", dove accanto a vecchi brani come "A piedi nudi" e "Confusione", trovano posto quattro brani inediti prodotti da Guido Elmi; per "Paradiso" viene girato un video.
Angela intanto continua a lavorare in teatro: è tra le numerose partecipanti al "V-DAY" al Teatro Sachall di Firenze e partecipa allo spettacolo "Sporting Life", con il gruppo Zimmer Frei, sul tema dello sport e del doping; lo spettacolo viene rappresentato anche a luglio nel corso del Festival del Teatro di Santarcangelo.
I successivi impegni la vedono ancora impegnata nella recitazione: a luglio partecipa allo spettacolo "Quartieri sotto la luna", mentre per tutto il mese di agosto è a Bologna nello spettacolo "Riunione straordinaria di consiglio", al fianco di Giorgio Comaschi.
All’inizio del 2004 Angela incide una canzone con il cantautore rock Moltheni, al momento non ancora pubblicata, mentre ad aprile partecipa nuovamente allo spettacolo "Maigret e il delitto a teatro", con Giorgio Comaschi. A fine anno Angela comincia a girare il nuovo film di Gabriele Salvatores "Quo Vadis, Baby", tratto dall'omonimo libro di Grazia Verasani, edito da Colorado Noir.
Il film esce a maggio 2005 con buon successo di pubblico e critica, e vede Angela anche interprete di un brano della colonna sonora, una rilettura del classico della P.F.M. "Impressioni di settembre".
Angela si impegna in un lungo tour promozionale a supporto del film, in Italia e in vari eventi cinematografici anche all'estero. La sua performance nel film viene molto apprezzata dalla critica e in pochi mesi vince tre importanti premi: il Premio Flaiano come miglior attrice esordiente, il Premio Efebo d'Oro e l'Iris d'argento al Montreal Film Festival.

Sito Web: http://spazioinwind.libero.it/angelabaraldi/main.htm