Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi
Sara Fgaier


La Spezia, Italia

Sara Fgaier


Filmografia dal 2000:
2018 » doc Gli Anni: regia, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore, Voce, Riprese in Super8
2017 » doc Razza Impura e Molesta: montaggio (Aiuto)
2016 » corto Stanza 52: montaggio
2015 » doc Bella e Perduta: montaggio, produttore
2014 » doc 9x10 Novanta: regia (L’Italia Umile)
2013 » doc Il Treno va a Mosca: montaggio
2013 » corto L'Ultimo Leone: montaggio
2013 » doc Sacro GRA: montaggio (Collaborazione)
2012 » doc Passa Tempo #1: montaggio
2011 » corto Aneta: montaggio
2011 » doc Il Silenzio di Pelesjan: montaggio
2009 » doc La Bocca del Lupo: montaggio, Ricerca Repertori
2007 » doc Il Passaggio della Linea: aiuto regista

Biografia:
Sara Fgaier (La Spezia, 1982) si laurea in Storia e Critica del Cinema all’Università di Bologna. Nel 2012 vince la sezione Film della Rolex Mentor and Protégé Arts Initiative e lavora per un anno sotto la guida del montatore, regista e sound designer Walter Murch.
Dirige il cortometraggio L'approdo (2013, 12 min), il mediometraggio Arturo (2014, 30 min) e L'umile Italia (2014 Mostra del Cinema di Venezia - Giornate degli Autori) insieme a Pietro Marcello, all'interno del film collettivo 9x10 prodotto dall'Istituto Luce. Nel 2016 realizza il videoclip La padrona mia di Vinicio Capossela.
Ha fondato l’ Avventurosa, una società di produzione indipendente, insieme a Pietro Marcello con cui ha lavorato per dieci anni: aiuto regista per Il passaggio della linea (2007 Mostra del Cinema di Venezia-Orizzonti); aiuto regista, ricercatrice delle immagini di repertorio e montatrice per La bocca del lupo (2009), vincitore del Torino Film Festival, del Forum di Berlino e di numerosi altri premi internazionali; montatrice per Il silenzio di Pelešjan (2011 Mostra del Cinema di Venezia- Orizzonti); montatrice e produttrice per Bella e Perduta (2015 Festival di Locarno- Concorso Ufficiale), con cui ha vinto il premio al miglior montaggio al Festival del Cinema di Spello.
Cura il montaggio di Il Treno va a Mosca (2013) di Federico Ferrone e Michele Manzolini (2013 Torino Film Festival- Concorso Ufficiale) con cui vince il premio al miglior montaggio al Festival Internazionale del Cinema d’Archivio di Rio de Janeiro. Collabora al montaggio di Sacro Gra (2013) di Gianfranco Rosi, Leone d’Oro alla 70ma Mostra del cinema di Venezia. È la responsabile delle ricerche d’archivio per l’Italia e l’Inghilterra del nuovo film di Aleksandr Sokurov, composto interamente da materiali di repertorio.
Ha inoltre collaborato, tra gli altri, con Maurizio Braucci, Alina Marazzi e Franco Maresco.
(ultima modifica: 27/01/2018)