Toscana Filmmakers Festival 2021
I Viaggi Di Roby

Info


Indirizzo:
Via Puccini, 10
52025
Montevarchi (AR)
www.macma.it
[email protected]

Sito Web:
www.facebook.com/macmassociazione

Associazione Culturale MACMA


MACMA è un gruppo di giovani professionisti, per la maggior parte residenti in Valdarno, che dalla sua nascita, nel 2007, lavora a livello territoriale e nazionale nell'ambito dell'audiovisivo e del cinema documentario con una progettualità che si articola lungo tre macro-aree: produzione, formazione, eventi.
Obiettivo principale dell'operato di MACMA è quello di osservare e raccontare il reale attraverso il linguaggio audiovisivo e cinematografico sfruttando ale meglio le molte declinazioni e possibilità che mette a disposizione.

Nel corso degli anni MACMA ha innescato, soprattutto in Valdarno, un processo di raccolta e di racconto della memoria passata e contemporanea che sta sviluppando in un lavoro di narrazione cinematografica del territorio da molteplici angolazioni: le sue radici storiche e culturali, le sue trasformazioni, le problematiche attuali, i punti di forza, le attività culturali che promuove.
Questo tipo di narrazione spesso ha implicato la necessità di mettere in sinergia le suddette macro-aree di intervento, come si vedrà nei progetti illustrati di seguito.


Produzioni
MACMA realizza in collaborazione con enti e istituzioni del Valdarno e non, produzioni audiovisive di più generi: documentari di creazione, documentari istituzionali, lavori audiovisivi legati all'arte e a progetti di comunicazione che si basano principalmente sullo storytelling.
Trovando il sostegno e la collaborazione della Regione Toscana, della Toscana Film Commission e di alcuni Comuni del Valdarno (in particolare Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Terranuova Bracciolini), MACMA racconta da alcuni anni aspetti specifici del territorio, della storia presente e passata, delle persone che lo popolano, cercando in ogni lavoro una linea autoriale indipendente, libera e creativa, che miri ad un racconto del reale su più livelli. Si ricordano in particolare alcuni progetti sostenuti dalla Regione e incentrati sul racconto del gruppo di cantori e poeti dell'Ottava Rima e su altri aspetti legati alle tradizioni del territorio terranuovese e montevarchino:
- Lorenzo Ricceri – Ti ricordi il Perdono?...(2014);
https://vimeo.com/130076359
- Dante Priore – il racconto di unaterra(2013);
- FUORIMODA - Il lavoro a Montevarchi dal dopoguerra a oggi (2008).
Tra le produzioni di punta più recenti si ricorda qui il progetto Toscanaincontemporanea 2012 e 2013, costituito da monografie in forma di audiovisivo d'impronta cinematografica sulle sculture e gli scultori ospiti del Museo del Cassero per la Scultura Italiana dell'Ottocento e del Novecento di Montevarchi negli anni 2013 e 2014. Il progetto di monografie è stato realizzato con il sostegno della Regione Toscana e del Comune di Montevarchi. L'ultimo lavoro realizzato è: Christian Loretti. L'istintivo e arcaico stupore (ITA/2014/33' - https://vimeo.com/130467642 ).
MACMA cura anche progetti di documentari indipendenti. Tra le produzioni di punta attualmente in fase di lavorazione, c'è Appunti per un viaggio in Lucania, racconto del territorio materano attraverso alcune storie di vita del posto, raccolte percorrendo linee specifiche di narrazione e di ricerca: dai poeti lucani scomparsi e attuali, ai cambiamenti del territorio, alle tradizioni che ancora permangono, al mondo infinito dei suoni e della musicalità di quella terra .
Infine, attraverso i suoi singoli soci, MACMA ha partecipato alla realizzazione di alcune produzioni documentaristiche esterne all'associazione e che hanno avuto una circuitazione nazionale e in alcuni casi internazionale, come:
• I racconti della Drina, (ITA/2010) di Andrea Foschi e Marco Neri (collaborazione a scrittura, regia, fotografia, suono, montaggio), in concorso al 28° Torino Film Festival; https://www.youtube.com/watch?v=dz54PJyz8eE.
• Noi non siamo come James Bond, (ITA/2012) di Mario Balsamo (collaborazione ad aiuto regia, fotografia, montaggio), premio della Giuria al 30° Torino Film Festival e presentato in numerosi concorsi nazionali e internazionali; https://www.youtube.com/watch?v=MkkbfRlwcTI.
• Brasimone, (ITA/2014) di Riccardo Palladino (collaborazione a regia, fotografia, suono), in concorso a Vision du Réel 2014 e in alcuni festival nazionali e internazionali; https://www.youtube.com/watch?v=Hwjtvwu3Cn4.



Formazione
Un altro perno dell'attività di MACMA è quello della formazione professionale, che si articola in workshop e corsi improntati al metodo del learning by doing e caratterizzati quindi da un dialogo costante tra teoria e pratica, partendo dalle lezioni in aula fino a tutto il lavoro sul campo. Progetto di punta in questo senso è Il Cinema del Reale, workshop di documentario realizzato con il sostegno del Comune di Montevarchi e della Fondazione Sistema Toscana. Il Cinema del Reale si è articolato in 4 edizioni (l'ultima si è svolta a luglio 2015) ed ha raccolto docenti di chiara fama nazionale e internazionale e allievi provenienti da tutta Italia. Punto di forza del workshop, oltre a quello di essere un’operazione ben radicata in un territorio e allo stesso tempo di carattere nazionale, è la realizzazione di un film documentario (uno per edizione) che si concentri sul racconto di un territorio e delle persone che lo abitano attraverso un punto di vista autoriale, creativo, innovativo, sperimentale. Il tentativo di MACMA è quello infatti di portare in più ambiti di azione la propria ricerca sull'osservazione e sulla restituzione di un racconto vivido della realtà.
Uno dei lavori realizzati all’interno de Il Cinema del Reale è il documentario Polvere: https://vimeo.com/129865327.


Eventi
Nell'arco dell'anno MACMA organizza nel territorio del Valdarno una serie di iniziative (proiezioni, eventi e rassegne) volte a sensibilizzare il pubblico locale sul tema delle narrazioni del reale, attraverso e oltre il cinema, e a portare nel territorio stesso ospiti, studenti, studiosi o persone semplicemente interessate provenienti da tutta Italia.
In questo ambito il progetto di punta è Sguardi sul Reale - Festival del cinema documentario, che si svolge a Terranuova Bracciolini (AR) da ormai 5 anni e che ha conosciuto una sostanziale evoluzione nei contenuti e nell'articolazione durante le varie edizioni.
Sguardi sul Reale assume come linea-guida della sua proposta culturale e come tavolo di confronto con le altre arti il linguaggio cinematografico del cosiddetto 'cinema del reale', che MACMA, in linea con la sua visione, ha scelto come linguaggio prediletto della sua attività, grazie alla sua capacità di fornire strumenti innovativi e adeguati di racconto della contemporaneità, di interpretazione dei cambiamenti, di indagine sulla realtà e sull'uomo attraverso una libertà espressiva che a volte supera persino quella del cinema di finzione.
Una delle azioni principali del Festival è quella di mettere in dialogo il cinema con le altre arti (musica, fotografia, teatro), facendo leva su tematiche di interesse comune e attraverso un programma di iniziative (eventi collaterali, workshop, incontri) fondato sullo scambio dei saperi e l’incontro di esperienze umane e artistiche. Sguardi inoltre ha tra i suoi principi fondanti la creazione in Valdarno di un vero e proprio ponte tra 'qui' e 'fuori', tra un radicamento profondo nel territorio, atto a valorizzare le risorse che esso mette a disposizione, e una visione più ampia e variegata che porti questo stesso territorio a confrontarsi e dialogare, a più livelli, con la nazione e con il mondo, seguendo il fil rouge degli 'sguardi sul reale'.
In linea con gli obiettivi e le azioni di Sguardi è infatti la costituzione di una rete sempre più ampia e solida di collaborazioni concrete all'interno del programma del Festival e che può già contare alcuni nomi, come: Fondazione Sistema Toscana, Quelli della Compagnia, Regione Toscana, Provincia di Arezzo, Comune di Montevarchi, Comune di Terranuova B.ni, Comune di San Giovanni V.no, Associazione Valdarno Jazz, Associazione Kanterstrasse, Slow Food Colli Superiori del Valdarno, ma anche con realtà di respiro internazionale come Festival dei Popoli, Cortona On The Move, Festival della Fotografia Etica di Lodi. Si tratta per lo più di collaborazioni legate non solo alle attività del Festival ma anche alla progettualità più ampia di MACMA.

2021

- doc Linfa - Albero Infinito , di Tommaso Orbi

- corto Prima di Me , di Francesco Taddeucci

2020

- corto La Storia della Torre del Cassero , di Gianfranco Bonadies

- corto La Storia di Brilli Peri , di Gianfranco Bonadies

- corto La Storia di Firenze Poggi , di Gianfranco Bonadies

2019

- doc Pratomagno , di Paolo Martino, Gianfranco Bonadies

2018

- doc Setteponti Walkabout , di Gianfranco Bonadies, Gianpaolo Capobianco, Michele Sammarco

2015

- doc Christian Loretti. L'Istintivo e Arcaico Stupore , di Andrea Foschi, Tommaso Orbi, Fulvia Orifici

2014

- doc Alexandròs Yiorkadjis. L'Armonia e il Contrasto , di Andrea Foschi, Tommaso Orbi, Fulvia Orifici

- doc Fatima Messana. X PNA - Sezione Scultura , di Andrea Foschi, Tommaso Orbi, Fulvia Orifici

- doc Lorenzo Ricceri - Ti Ricordi il Perdono?... , di Tommaso Orbi

- doc Rievocazioni , di Simone Altana, Raffaella Bernabe’, Matteo Bertuletti, Olimpia Bonechi, Lucia Cammalleri, Riccardo Dogana, Riccardo Dogana, Jacopo Fontanella, Emanuele Giunta, Roberto Gorreri, Rossella Lombardo, Mariaelena Zanocco, Nadine Zara [Organizzazione Generale e Coordinamento Didattico]

2013

- doc Beltrame 2012 – Storie di Vita e di Lavoro , di Tommaso Orbi

- doc Francesca Fabbri. Una Contemporaneità Antichissima , di Fulvia Orifici

- doc Gabriele Garbolino Rù. Ritratto Multiforme , di Pierfrancesco Bigazzi, Lorenzo Donnini

- doc Stella Battaglia. L'Apparenza della Forma , di Andrea Foschi

2012

- doc Massimo Sacconi. L'Urlo Muto della Coscienza , di Tommaso Orbi

- doc Polvere , di Raffaella Bernabe’, Rita Bertoncini, Riccardo Dogana, Marco Ferrario, Paolo Fragomeni, Matteo Gazzari, Emanuele Giunta, Roberto Gorreri, Francesco Piazzesi, Alessandro Raimondi [Coordinamento Didattico]