OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

Rimet - L’Incredibile Storia della Coppa del Mondo


Regia: Lorenzo Garzella, Filippo Macelloni, César Augusto Meneghetti
Anno di produzione: 2010
Durata: 52'
Tipologia: documentario
Genere: sociale/sportivo/storico
Paese: Italia/Argentina
Produzione: Verdeoro, Docksur Producciones, Parkville Pictures, Fastweb; in collaborazione con Cinecittà Luce, Rai Trade, NANOF, B+W Filmes, Parkville Pictures, Fastweb
Distributore: Cinecittà Luce
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD
Formato di proiezione: colore e bianco/nero
Ufficio Stampa: Verdeoro Ufficio Stampa
Vendite Estere: Rai Trade
Titolo originale: Rimet - L’Incredibile Storia della Coppa del Mondo
Altri titoli: The Rimet Trophy: The Incredibile Story of the World Cup

Recensioni di :
- "Rimet - L'Incredibile Storia della Coppa del Mondo": le rocambolesche e misteriose vicende del Trofeo Jules Rimet

Sinossi: Girato tra Brasile, Inghilterra, Spagna, Italia, Uruguay ed Argentina il documentario racconta - attraverso ricostruzioni filmate, materiali d’archivio ed interviste a testimoni ed esperti - le rocambolesche e misteriose vicende del Trofeo Jules Rimet, dall’inizio del Novecento ai giorni nostri.
La storia del coppa, forgiata in oro nel 1929 per ordine di Jules Rimet, attraversa un secolo e l’intero pianeta, tra la Roma fascista, i bassifondi di Rio de Janeiro e la city di Londra.
E’ una storia ricca d’intrighi e sorprese degni di una spy story.
Nascosta in una scatola da scarpe, sotto il letto del dirigente della Federazione Italiana Ottorino Barassi, per sfuggire alle perquisizioni dei nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale.
Rubata a Londra prima del mondiale del 1966 e ritrovata da un cane, Pickles, in un cespuglio, dopo una serie di colpi di scena da thriller.
Copiata in segreto per ordine della Federazione inglese, che usa di nascosto la replica durante le celebrazioni della vittoria britannica. Assegnata definitivamente al Brasile nel 1970.
Rubata di nuovo nel 1983 nella sede della Federazione brasiliana, con un furto ideato da tre balordi in un losco bar della periferia di Rio de Janeiro. Fusa in lingotti d'oro dai ladri, arrestati grazie alle informazioni di un complice pentito.
La replica della coppa viene riacquistata all’ asta nel 1997 dalla Fifa, dopo una contesa con la Federazione Brasiliana che vede salire il prezzo fino a 250.000 sterline. La copia è oggi esposta al National Football Museum di Preston, in Inghilterra.
Insieme a protagonisti del calcio internazionale come Carlos Alberto Torres, João Havelange, Gary Lineker e Jorge Valdano e con l’aiuto di esperti, storici, scrittori e giornalisti quali Marthin Atherton, Pierre Lanfranchi, Kevin Moore, Darwin Pastorin, Alberto Cerruti, Wilson Aquino, Roan Johnson e Mauro Betting il documentario ricostruisce la storia del trofeo rivisitando alcuni luoghi delle vicende ed incontrando i testimoni ancora viventi che ci aiutano a fare luce sul mistero della Coppa e sulla presunta maledizione che avvolge il trofeo e che ha colpito molti dei protagonisti di questa storia.

Ambientazione: Brasile / Inghilterra / Spagna / Italia / Uruguay / Argentina

"" è stato sostenuto da:
Roma & Lazio Film Commission


Note:
Materiali originali, interviste e materiali d’archivio da: BBC, Istituto Luce, Globo TV, Gazzetta dello Sport, FIFA, Archicio Generale della Nazione Argentina, El Grafico.

Video


Foto