I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila
locandina di "Eurotel"

Cast

Con:
Peter Schroffenegger (Vecchio Portiere Eurotel)
Eric (L'Ammericano)
Paolo (Uomo che Aveva Perso la Vista)
Nina (Signora Russa)
Famiglia Knagge (I Turisti Germanici)
Mohamed (Il Pakistano)
Sergio (Latin Lover)
Annalisa (La Pittrice)

Soggetto:
Giuseppe Tedeschi

Sceneggiatura:
Giuseppe Tedeschi

Musiche:
Michael Lsch
Marcello Fera

Montaggio:
Emanuele Vernillo

Fotografia:
Daniel Mazza

Produttore:
Georg Zeller

Post Produzione:
Emanuele Vernillo

Eurotel


Regia: Giuseppe Tedeschi (opera prima)
Anno di produzione: 2007
Durata: 38'
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: ZeLIG
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: Mini DV
Formato di proiezione: Betacam SP, colore
Titolo originale: Eurotel

Sinossi: Un ex albergo si trasforma in un condominio dopo una crisi economica, e i nuovi "ospiti" hanno a che fare con il passato senza conoscerne la sua storia. "Eurotel" racconta di un "palazzo" nel cuore di Merano, ridente cittadina mittleuropea, che da albergo di 4 stelle diventa condominio, 'ammasso di persone', come lo definisce uno dei protagonisti. L'ex "Eurotel" popolato da italiani, stranieri (protagonisti del film sono anche una donna russa che sta per tornare in patria insieme al nuovo marito conosciuto in Italia, un massaggiatore americano che ha deciso di vivere all'Eurotel perch si sente pi a suo "agio" tra gli stranieri, un signore pachistano che dopo aver lavorato nelle miniere in Germania si trasferito in Italia per cercare un nuovo lavoro e adesso aspetta la pensione, e ancora un pensionato italiano che sta per convincere la propria moglie di Santo Domingo a trasferirsi in Italia) e da turisti tedeschi che hanno acquistato degli appartamenti e ancora frequentano il luogo come se fosse rimasto un hotel.
I protagonisti del film raccontano di s e del vivere insieme, dei loro desideri, del quanto sia difficile stabilire forme stabili e pacifiche di convivenza. Sullo sfondo la storia di un albergo con i suoi "ricchi" turisti che lo frequentavano, con la gestione dello spazio che ricordava le 'navi di crociera', dir un altro dei protagonisti, che alla fine degli anni '80, in seguito a una crisi economica, costretto, "drammaticamente", a chiudere.

Ambientazione: Merano

Note:
Film di diploma del regista Giuseppe Tedeschi alla Zelig Scuola di Documentario Televisione e Nuovi Media di Bolzano.
Documentario in lingua italian, inglese, tedesca e russa con sottotitoli in italiano.


Video


Foto