CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby
locandina di "Giorni Dispari"

Cast

Interpreti:
Alessia Fugardi (Giovanna)
Irene Ferri (Bruna)
Alessandro Haber (Salvatore)
Armando De Razza (Beppe)
Alberto Alemanno (Alemanno)
Laura Cosenza (Alessandra)
Eleonora D'Urso (Carla)
Paco Reconti (Raul)
Beatrice Fazi (Vittoria)
Sergio Rubini (se stesso)
Giulia Weber (Federica)
Antonella Maria Troise (la commessa)
Giorgio Gobbi (il muratore)
Fiamma Satta (la produttrice)
Giorgio Palombu (Carmelo)
Gina Rovere (la megera)

Soggetto:
Dominick Tambasco

Sceneggiatura:
Dominick Tambasco
Daniele Cesarano

Musiche:
Ludovico Einaudi

Montaggio:
Alessio Doglione

Costumi:
Barbara Spoletini

Scenografia:
Chiara Lambiase

Fotografia:
Massimo Intoppa

Produttore:
Dominick Tambasco
Paolo Vandini

Giorni Dispari


Regia: Dominick Tambasco (opera prima)
Anno di produzione: 2000
Durata: 87'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: La Compagnia dell'Atto
Distributore: Pablo Distribuzione Indipendente
Data di uscita: 02/06/2000
Formato di proiezione: 35mm, colore
Titolo originale: Giorni Dispari
Altri titoli: Odd Days

Sinossi: La storia narra delle vicende di Bruna, Giovanna e Salvatore; pur non trattandosi di un film a episodi, i tre, a turno, sono i protagonisti delle loro vicende che li vedono coinvolti e legati fra di loro.

Giovanna è una ragazza disinibita ed emancipata che accetta di diventare popolare permettendo a una troupe televisiva di incentrare sulle sue giornate un documentario che la riguardi, Bruna è l'amica fraterna ed ex compagna di giochi di Giovanna che instaura un rapporto sessuale con Salvatore, il padre di Giovanna. Scoperto a letto da Giovanna che non può evitare lo scandalo, Salvatore è costretto a traslocare a casa della figlia poiché cacciato dalla moglie in quanto colpevole di adulterio.

Tra mille peripezie, la giornata di Giovanna viene messa a soqquadro sia dalle vicende personali che da quelle lavorative, in particolare quando le viene rubato il proprio ciclomotore; Bruna scappata dalle grinfie di Salvatore che aveva creduto nei suoi propositi, senza volerlo, incontra a fine giornata la propria amica con la quale era in lite a causa della storia con suo padre.

Alla fine, come quando erano bambine, propongono un loro abituale e insolito gioco: indossare un paio di occhiali da sole e fingersi invisibili, questo fa sì che ambedue, si allontanino sparendo e riapparendo magicamente nel e dal nulla.

"Giorni Dispari" è stato sostenuto da:
MIBACT


Video


Foto

Notizie