Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

MONTE-CARLO FF - Torna il festival della Commedia


La manifestazione di Ezio Greggio si svolgerà dal 18 al 22 febbraio. Undicesima edizione con Lina Wertmuller Presidente del comitato artistico e Vittorio Storaro Presidente di giuria


MONTE-CARLO FF - Torna il festival della Commedia
Ezio Greggio alla 10a edizione del Festival
L’unico Festival al mondo interamente dedicato alla Commedia con il Patrocinio dell’Ambasciata italiana nel Principato di Monaco. Presidente del Comitato Artistico sarà Lina Wertmuller. La Giuria presieduta dal Maestro di fotografia cinematografica, 3 volte premio Oscar Vittorio Storaro.

Torna così il Monte-Carlo Film Festival che riprenderà con l’undicesima edizione nel prossimo febbraio: dal 18 al 22 nel Principato di Monaco presso il Theatre des Variétés, al club Crem e all’ Auditorium Ranieri III.

Com’è noto il Festival è stato all’avanguardia nel rilanciare la commedia in Francia, in Italia e nel Mondo grazie all’impegno di Ezio Greggio e di Mario Monicelli, che ne hanno sempre sostenuto il ruolo fondamentale, aprendo la strada alla categoria cinematografica in altri festival internazionali come Cannes, Roma e Venezia e nelle categorie dei grandi riconoscimenti come il David di Donatello e il Nastro d’Argento. Dopo Monicelli Presidente del Comitato artistico è ora un altro grande punto di riferimento internazionale della commedia cinematografica internazionale, Lina Wertmuller.
Presidente della Giuria sarà Vittorio Storaro autore di fotografia cinematografica al quale sarà consegnato il premio alla carriera del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie e sarà protagonista con Ezio Greggio di un seminario ispirato al suo ultimo Dopo la crescita costante delle precedenti edizioni culminata nella festa del decennale, nell’undicesima edizione, il Festival de la Comédie vuole ora essere un’occasione di attenzione al panorama europeo dei film di commedia box office nei rispettivi Paesi.

Verranno cioè proiettate a Monaco le commedie che hanno avuto il maggiore consenso nazionale nei maggiori paesi europei durante l’anno 2013. In aggiunta vi saranno alcuni eventi speciali, anteprime d’eccezione, proiezioni e dibattiti per le scuole. Oltre a Francia, Italia, Spagna anche commedie in arrivo dalla Russia con anteprime “fuori concorso” di qualità.

Il tradizionale “Galà de la comédie”, ripreso dalle telecamere di Canale 5, e da quest’anno anche da altre reti, concluderà il festival sabato 22 all’Auditorium Ranieri III e festeggerà i vincitori nelle varie categorie, la giuria internazionale presieduta da Vittorio Storaro, gli ospiti d’onore, avrà come sempre in Ezio Greggio il padrone di casa e maestro di cerimonie, affiancato da Miss Canada, per una serata “all stars” che caratterizza l’unicità della rassegna.


In Concorso per l'Italia ovviamente Checco zalone e il suo campione d'incasso "Sole a Catinelle" di Gennaro Nunziante.

Un italiano anche fuori concorso, si tratta de "La mossa del pinguino"
di Claudio Amendola, prodotto da Dap Italy e con un ricco casta che vede Edoardo Leo, Ricky Memphis, Ennio Fantastichini, Antonello Fassari, Francesca Inaudi. Un film ancora non uscito in sala in cui un gruppo di amici
scopre per caso il curling. I quattro si convincono di poter partecipare alle Olimpiadi Invernali di Torino 2006. Si ingegnano in allenamenti improbabili, trovano scappatoie alle regole, tentano l’impossibile pur di aggiudicarsi il titolo di campioni.

07/02/2014, 14:41

La Redazione