Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi

GIFFONI EXPERIENCE - 15 - 24 luglio il Festival per i ragazzi


Presentata alla Casa del Cinema di Roma la nuova veste del Giffoni. Pochi film ma molti ospiti italiani e molta attenzione a sperimentazione e ricerca


GIFFONI EXPERIENCE -  15 - 24 luglio il Festival per i ragazzi
Tra i talent pi attesi Jennifer Aniston, Nicholas Hoult, Francesco Apolloni, Maccio Capatonda, Ivan Cotroneo, Matteo Garrone, Paolo Genovese, Claudio Giovannesi e Valerio Mastandrea

175 opere in programma, prevalentemente film danimazione, 4.150 giovani, 51 paesi partecipanti, 160 citt italiane coinvolte, 4 anteprime, 50 talent italiani: sono solo alcuni dei numeri del Giffoni che da questanno cambia nome, ma non la mission. Dopo quarantacinque edizioni il Festival di Valle Piana da Film Festival si chiamer GiffoniExperience sottolineando tuttavia la rinnovata attenzione per i nuovi linguaggi cinematografici, le innovazioni tecnologiche, la ricerca e la scoperta: nel tentativo di formare una nuova governance con la Regione Campania, principale partner del Festival, il Comune di VallePiana e i privati, come lha annunciata lo stesso Claudio Gubitosi, Fondatore e Direttore della rassegna.

La 46ma edizione stata presentata ieri alla Casa del Cinema ricordando prima di tutto Bud Spencer e Abbas Kiarostami, talent ed amici del Festival, considerato dai suoi organizzatori come unimpresa che crea lavoro e cultura. La rassegna, nata nel 1970 e dedicata ai bambini con lo scopo di promuovere il cinema, la loro integrazione e lo scambio culturale, sar inaugurata il prossimo 11 luglio allOspedale Bambin Ges di Roma e dal 14 si trasferir a Giffoni Valle Piana aprendo la kermesse vera e propria con la maratona su Leonardo Di Caprio.

Pochi film italiani (pi numerosi nella sezione Parental Control Destinazione Italia dedicata ai genitori) tuttavia presenti in questa edizione: tra i ventiquattro cortometraggio di animazione solo due presenze italiane. Nelle altre sezioni, si segnalano in Elements +6 Nino&Felix di Lorenzo Latrofa e Marta Palazzo, Il mio cane si chiama vento di Peter Marcias, in Elements +10 An AfterThought di Matteo Bernardini, in Generator +18 Bellissima di Alessandro Capitani, Duale di Gianluca Santoni, A met Luce di Anna Gigante, Lo Steinway di Massimo Ottoni. Distribuzione italiana-Notorius Pictures- invece per SnowTime! in Elements +6, del duo canadese Jean-Franois Pouliot e Franois Brisson.

In generale, le pellicole ospitate nelle sei sezioni competitive (Elements+3, Elements+6, Elements+10, Generetor+13, Generetor+16, Generetor+18) ruotano attorno al tema della destinazione intesa come viaggio: una destinazione individuale e collettiva che affronta il delicato rapporto tra genitori e figli e il modo in cui i ragazzi si affacciano al mondo.

Infine, molti progetti di sperimentazione e di ricerca come la collaborazione con lo IED, Braccialetti Rossi Day con la proiezione della puntata della nuova serie che andr in onda ad ottobre, Gatta Cenerentola, il nuovo film di animazione della factory napoletana Mad Entertainment e le masterclass sulla criminalit organizzata in collaborazione con le forze dellordine e la Fondazione Rossellini con lo scopo di far conoscere le istituzioni italiane ai bambini.

08/07/2016, 08:06

Alessandra Alfonsi