Napoli Film Festival
I viaggi di Roby

CORTI D'ARGENTO - I Nastri a "Moby Dick" e
"Life Sucks! But at least I’ve got elbow"


A Chiara Caselli, Pivio, al corto "Il Silenzio" e, per la sperimentazione eccezionale di "Ningyo", a Gabriele Mainetti assegnati i premi speciali dell’anno.


CORTI D'ARGENTO - I Nastri a "Moby Dick" e "Life Sucks! But at least I’ve got elbow"
Va a "Moby Dick" di Nicola Sorcinelli, con Kasia Smutniak il Nastro d’Argento per il miglior cortometraggio 2017. Vince, per l’animazione, "Life sucks! But at least I’ve got elbows", corto di Nicola Piovesan già diventato anche una web serie di culto. Così ha deciso il Direttivo Nazionale dei Giornalisti Cinematografici Sngci che, consegnando oggi i due Nastri ai Corti d’Argento 2017, ha anche assegnato i premi speciali a Chiara Caselli per il suo "Molly Bloom", a Pivio autore con Marcello Saurino di "It’s Fine Anyway" e al corto di produzione italiana "Il Silenzio" di Farnoosh Samadi e Ali Asgari, iraniani che risiedono nel nostro Paese.

Un riconoscimento speciale, per la sperimentazione eccezionale di "Ningyo", ideato e scritto con Nicola Guaglianone è andato a un regista rivelazione delle ultime stagioni come Gabriele Mainetti, arrivato al successo con Lo chiamavano Jeeg Robot proprio dopo il training del suo cinema breve: in "Ningyo", dimostra come anche nel segno del marketing pubblicitario si possa cogliere l’occasione di sperimentare un linguaggio inedito.

Nel palmarès 2017 premi speciali segnalano la qualità di altrettanti film della selezione 2016. Sono per Chiara Caselli e Pivio. Chiara Caselli è autrice e protagonista di "Molly Bloom", dove la contaminazione dello stile narrativo, partendo da uno dei più celebri monologhi d’attrice, trasforma il teatro in un’originale sperimentazione cinematografica. Anche per Pivio, che firma con Marcello Saurino "It’s Fine Anyway" un premio all’innovazione: proprio con questo corto Pivio, questa volta senza Aldo De Scalzi, avvia infatti un progetto importante nel quale musica e cinema daranno vita, a breve, ad una serie di 11 cortometraggi nati dalla musica, oltre il linguaggio semplicemente illustrativo del videoclip.

NASTRI d’ARGENTO
MOBY DICK di Nicola Sorcinelli
LIFE SUCKS! BUT AT LEAST I'VE GOT ELBOWS di Nicola Piovesan

PREMI SPECIALI
Gabriele Mainetti per NINGYO
Chiara Caselli per MOLLY BLOOM
Pivio per IT’S FINE ANYWAY
Farnoosh Samadi e Ali Asgari per IL SILENZIO

MENZIONI 2017
LA VIAGGIATRICE di Davide Vigore
LETTERE A MIA FIGLIA di Giuseppe Alessio Nuzzo
NO BORDERS di Haider Rashid
OVUNQUE PROTEGGI di Massimo Bondielli
UOMO IN MARE di Emanuele Palamara
LO STEINWAY di Massimo Ottoni
JOURNAL ANIME’ di Donato Sansone

CINEMASTER di Studio Universal
Gianluca Santoni per Gionatan con la G

21/04/2017, 08:10

Video del giorno