CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

VENEZIA 78 - I vincitori dei Premi Francesco Pasinetti


VENEZIA 78 - I vincitori dei Premi Francesco Pasinetti
Va a È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino (Venezia 78) il Premio Francesco Pasinetti per il miglior film assegnato dal Direttivo dei Giornalisti Cinematografici Sngci tra tutti i titoli presentati nelle diverse sezioni della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica 2021. Toni Servillo e Teresa Saponangelo i migliori attori protagonisti della Mostra 78.
Premio Pasinetti speciale a Freaks out di Gabriele Mainetti.

Miglior film
È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino
(Venezia 78)
Autoritratto dell’autore da giovane in un racconto personale sorprendentemente intimo che diverte ed emoziona come un gol di Maradona e commuove arrivando dritto al cuore del pubblico.

Miglior attore protagonista
Toni Servillo È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, Qui rido io di Mario Martone (Venezia 78) ed Ariaferma di Leonardo Di Costanzo (fuori concorso)
Un assolo in tre diverse sfumature per un grande protagonista al quale basterebbe il solo ruolo di Eduardo Scarpetta per un premio che celebra ancora una volta l’immenso talento di Servillo.

Migliore attrice protagonista
Teresa Saponangelo È stata la mano di Dio (Venezia 78)
Per avere portato sullo schermo con leggerezza e insieme con forte intensità il ritratto di una donna divertente e sensibile alla quale dà grandi semplicità, forza, tenerezza

Premio Francesco Pasinetti speciale
Freaks out di Gabriele Mainetti (Venezia 78)
Una sfida narrativa e produttiva costruita con grande qualità per richiamare gli spettatori anche più giovani a ritrovare il fascino del cinema in sala.

10/09/2021, 17:42