Festival del Cinema Città di Spello e dei Borghi Umbri
!Xš‚‰

TORINO FILM FESTIVAL 40 - "Perfetta Illusione"


Il nuovo film di Pappi Corsicato racconta i giovani alle prese con l'amore e l'inganno. Con Giuseppe Maggio, Carolina Sala e Margherita Vicario. In sala dal 15 dicembre


TORINO FILM FESTIVAL 40 -
Giuseppe Maggio e Margherita Vicario in "Perfetta Illusione"
Pappi Corsicato cammina su un tappeto. Leggero, senza far rumore ma con le idee chiarissime sul senso del suo film. "Perfetta Illusione" procede lento e prevedibile (forse troppo a lungo) ma lasciando intendere che la zampata dell'autore arriverà senza alcun dubbio. E infatti ecco che il povero Toni (Giuseppe Maggio) che per l'intero film sembra essere il fulcro della storia, tra i guai combinati e la voglia di centrare l'obiettivo della vita a tutti i costi, si ritrova incastrato e vittima di due donne che riescono con semplicità disarmante a capovolgere la situazione.

Ha ancora senso inseguire l'amore? Forse a quell'età sì, ma Pappi Corsicato riesce a inquadrare quello che c'è spesso dietro, un mix micidiale di interessi, ego da affermare e solitudine da risolvere. Le ferite, inferte e subite, si rimarginano alla svelta e la vendetta sembra essere un ottimo cicatrizzante.
I tre personaggi principali, oltre a Toni, Chiara (Carolina Sala) e Paola (Margherita Vicario), alla fine nei loro rapporti fanno solo il proprio interesse, montando un castello di menzogne il primo; cercando l'affermazione personale e l'emancipazione dalla famiglia la seconda; un tornaconto personale, in conclusione, la terza. Basta poco per rompere la magia dell'amore che sembra alla fine sempre più sopravvalutato.

Con qualche stallo nella fase centrale, "Perfetta Illusione", riesce però a dare una lettura chiara e originale del rapporto di coppia, ma anche di certi rapporti familiari e di equilibri sociali che cambiano sempre con difficoltà. Pappi Corsicato è più "buono" di una volta ma è sempre in grado di leggere e raccontare storie nascoste dietro l'apparente normalità.

01/12/2022, 22:00

Stefano Amadio