I Viaggi di Robi


Parma, Italia

Altro


Giancarlo Bocchi


Filmografia dal 2000:
2019 » doc Figlia della Libertà: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore
2019 » doc La Figlia del Caucaso: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia
2019 » doc La Ribelle del Sahara: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore
2019 » doc Le Ragazze della Rivoluzione: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore
2019 » doc Sorella Libertà: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, produttore
2013 » doc La Piccola Guerrigliera: regia, soggetto, sceneggiatura, musiche, fotografia, suono, produttore
2012 » doc L'Assedio - I Mille Giorni di Sarajevo: regia, Riprese
2011 » doc Il Ribelle: regia, sceneggiatura, produttore
2011 » doc La Vita e' Arte. Renato Guttuso, l'Artista e il suo Tempo: regia
2010 » doc Wars: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, fotografia, suono, Riprese
2004 » Nema Problema: regia (opera prima), soggetto, sceneggiatura, suono, produttore

Biografia:
Negli anni '70 studia Storia dell’Arte all’Università di Bologna e contemporaneamente inizia a lavorare occupandosi d’arte e musica contemporanea. In quegli anni conosce Man Ray e collabora con alcuni importanti artisti e filosofi del ‘900 come Jean Baudrillard e Jacques Derrida. All’inizio degli anni ’80 realizza i primi lavori di videoarte e alcune videoinstallazioni. Nel 1982 gira il primo documentario: “Guerra alla guerra” con Lawrence Ferlinghetti e Allen Ginsberg. Seguiranno una decina di documentari sull'arte, tra i quali quelli realizzati con i maestri del Surrealismo Paul Delvaux e André Masson.
Nel 1988 riceve il premio per la realizzazione della videoinstallazione "L'albero del tempo" al Festrio-Festival del Cinema di Rio de Janeiro e altri riconoscimenti nel campo della videoarte.
Dai primi anni ‘90, dopo diversi viaggi nella Sarajevo assediata, inizia a girare in solitudine film-documentari su conflitti e guerre. Nel corso degli ultimi 15 anni ha filmato e ha scritto di Afghanistan, Birmania, Bosnia, Cecenia, Colombia, Kosovo, Irlanda del Nord, Messico, Palestina, Sahara occidentale, Somalia, Tajikistan. Alcuni dei suoi documentari hanno ricevuto riconoscimenti: "Mille giorni di Sarajevo" (Primo Premio Arcipelago Film Festival, Roma, 1996) "Morte di un pacifista" (Premio Trieste per il Cinema Europeo, Trieste, 1998) "Fuga dal Kosovo” (Nomination al Rory Peck Award, Londra, 1999).
E’ l’unico documentarista che ha filmato gli ultimi due guerriglieri del ‘900 nei documentari "Viaggio nel Pianeta Marcos" sul subcomandante Marcos e in "Il Leone del Panshir" su Ahmad Shah Massoud, il leggendario comandante afgano.
Nel 2004 è uscito nei cinema il suo film lungometraggio “Nemaproblema” girato interamente in Bosnia (Premio per la miglior regia all’Alexandria International Film Festival, 2004; Premio Speciale della Giuria al Festival di Annecy, 2004; Menzione Speciale della Giuria al Festival Internazionale di Mannheim-Heidelberg, 2004).
Di recente ha terminato “Wars”, un documentario girato tra grandi difficoltà in Afghanistan, Palestina e Somalia e sta terminando un film-documentario storico su Guido Picelli, grande antifascista, comandante dei Volontari Internazionali in Spagna, teorico della guerriglia e antesignano del "Che". In settembre ha terminato le riprese in Afghanistan, Cecenia, Sahara Occidentale e Colombia del suo ultimo documentario.
(ultima modifica: 04/10/2010)