FilmdiPeso - Short Film Festival

Pugni in Faccia


Regia: Fabio Caramaschi
Anno di produzione: 2018
Durata: 95'
Tipologia: documentario
Genere: biografico/sociale
Paese: Italia/Francia
Produzione: Trullove Cinema, Dumdumfilms, Prime AD AB
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: DCP, colore
Vendite Estere: True Colours
Titolo originale: Pugni in Faccia
Altri titoli: Dark Corner

Sinossi: Ho iniziato a filmare Mirco ventanni fa, quando lui era un bambino di sei anni che cresceva in mezzo a violenza e criminalit in un residence di assistenza alloggiativa alla periferia di Roma ed io ero il suo maestro elementare.
Quindici anni dopo, Mirco The predator Ricci invita al suo primo incontro da pugile professionista il maestro di un tempo.
Da allora la mia camera ha seguito questo ultimo erede dei ragazzi di vita di Pasolini nella sua lotta per diventare il campione che sognava di essere fin da bambino.
La nostra relazione si intreccia alla narrazione della sua avventura sportiva e umana al punto da trasformarmi in un invisibile personaggio attivo della storia.
Ammirato dal suo temerario coraggio e spinto dalle continue domande che mi rivolge mentre centro di nascondermi dietro la camera, ho cercato per tutti questi anni di restituirgli unimmagine di s migliore di quella che gli aveva lasciato il suo difficile passato e cercando di aiutarlo a controllare la sua violenza e una dipendenza dallalcool che rifiuta di ammettere.
Nonostante le risse da strada, le notti di sbronze, le furiose litigate con la fidanzata e perfino le sparatorie in cui resta ferito, Mirco conquista in epici incontri prima il titolo di campione italiano della sua categoria e poi, a Berlino, quello ancor pi prestigioso di campione intercontinentale della World Boxing Association.
Ma non facile sfuggire a un destino che sembra segnato.
Arrestato nel 2016 con la gravissima accusa di sequestro di minore, Mirco si ritrova in carcere e viene riconosciuto innocente del reato di sequestro dalla Corte dassise del tribunale di Roma solo due anni dopo, nel febbraio del 2018.

Ambientazione: Roma

Video


Foto