I Viaggi Di Roby

Storie di Resistenza Quotidiana


Regia: Paolo Maselli
Anno di produzione: 2010
Durata: n.d.
Tipologia: documentario
Genere: sociale
Paese: Italia
Produzione: CineTeatro
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD
Titolo originale: Storie di Resistenza Quotidiana

Sinossi: "Storie di Resistenza Quotidiana" è un documentario che testimonia la forte volontà e l’impegno di fare fronte comune contro il fenomeno del racket e le pratiche dell’illegalità ormai diffuse in tutto il Paese.
In un’epoca di chiasso mediatico, in cui spesso si rendono noti solo gli aspetti negativi e fallimentari dell’ordinamento sociale, Storie di resistenza quotidiana è un documentario che mette al centro dell’attenzione le persone e le loro iniziative.
Persone che hanno fatto della loro vita l’esempio di una sostanziale “resistenza quotidiana”, pacifica e propositiva, persone che mettono a disposizione la propria esperienza e il proprio sapere nell’elaborazione di strategie di prevenzione e di contrasto, capaci di radicare nel territorio una nuova idea di legalità e consapevolezza. Il comune denominatore di queste vite, di queste storie, è il lavoro come strumento integrante di crescita e di indipendenza dai meccanismi che producono precarietà e insicurezza. Il documentario accompagna eventi specifici dell’attività quotidiana di movimenti come Addiopizzo e Libera terra. Intercalati da interventi di coloro che vivono e promuovono in prima linea il cambiamento. Il percorso che è punteggiato dalle voci di quanti sono in prima fila nella lotta alla criminalità organizzata, nel volontariato, nell’arte, nell'informazione.

Sito Web: http://srq.altervista.org

Ambientazione: Palermo / Alto Belice Corleonese (PA)

"Storie di Resistenza Quotidiana" è stato sostenuto da:
Addio Pizzo
Consorzio Sviluppo e Legalità - LIBERA


Libri correlati:
"La spesa a pizzo zero. Consumo critico e agricoltura libera. Le nuove frontiere della lotta alla mafia. Con DVD "Resistenza Comunitaria""
di Francesca Forno, 128 pp, Altreconomia, 2011
Per combattere la mafia i cittadini hanno nelle proprie mani uno strumento inedito: il consumo critico. Ovvero, le scelte di acquisto che privilegiano i produttori e i commercianti pizzo free, attenti al rispetto dell'ambiente, dei lavoratori, della legalità. Il libro raccoglie l'esperienza dei ragazzi di Addio Pizzo, che a Palermo hanno dichiarato che "un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità", racconta la nascita delle cooperative di Libera Terra, lo sviluppo di un'agricoltura legata al biologico, le produzioni nate grazie alla confisca dei beni appartenuti ai mafiosi. Con un testo di Umberto Santino, storico della lotta alla mafia e un'intervista a don Luigi Ciotti, fondatore di "Libera". Insieme al libro, il documentario "Storie di resistenza quotidiana" che riprende i volti e le parole di chi affronta ogni giorno la violenza mafiosa. E la sconfigge.
prezzo di copertina: 16,00


Note:
"Storie di Resistenza Quotidiana" non è solo un documentario ma un progetto di testimonianze che prevede nuove storie, nuovi esempi, nuove possibilità. Un tentativo di tessere una mappatura di un’Italia che lavora, che si appassiona, che si oppone, e traccia nuovi percorsi fuori dai circuiti e dalle logiche convenzionali. Il sito we del documentario, verrà ampliato e arricchito con immagini di backstage e un diario di lavorazione, si propone inoltre di divenire un punto di raccolta per “tutte quelle storie di resistenza quotidiana” sommerse e sconosciute, che meritano di essere raccontate.
Contatto: [email protected]


Video


Foto