FilmdiPeso - Short Film Festival

aggiungi un messaggio
Luca Corbellini  (05/06/2009 @ 22:56)
Ho visto la settimana scorsa a Bergamo in anteprima il documentario. Il nostro Olmi, alla soglia degli ottanta anni ci vuole ancora sorprendere e ci richiama alla ricerca di una coerenza che ci ha mostrato lui stesso in tutti i suoi documentari e film. Molto bello e riflessivo per una parte del mondo (e meno male) che non si è fatto così globalizzare e pensa in modo responsabile alle generazioni future e al servizio che la "madre terra" continua a darci, condividendo esperienza, Certo è un approccio ed uno stile di vita che sembra "giurassico" ma che dovremmo almeno condividere per una seria riflessione per il futuro che ci sembra così incerto ma che ha madre natura dalla nostra parte, se non la soffochiamo. Da non perdere
Mahari Seghid  (20/02/2009 @ 11:08)
Ho visto Terra Madre alla prima della 59 Berlinale2009 . Un Film Documentario molto Originale ed Interessante. Un Testamento Politico, sociale, spirituale, botanico ed umano di Olmi, per sensibilizzare un po i giovani di oggi ai problemi della Agricoltura ed il Clima condito da una poetica descrizione di vite vissute di personaggi che hanno rifiutato il mondo moderno ma che hanno trovato nella natura la Poesia della vita, Molto astuto il Regista finisce il film con "Albero di Trenta Piani una ballade di Adriano celentano cantata ai Tempi del Clan. Trent`anni Fa. Film da vedere per immergersi in una realta dimenticata e capire il mondo Agricolo ed il movimento Slow Food.

Video


Foto