I Viaggi Di Roby

Mi chiamo Francesco Totti


Regia: Alex Infascelli
Anno di produzione: 2020
Durata: 106'
Tipologia: documentario
Genere: biografico/sociale/sportivo
Paese: Italia
Produzione: Wildside, FremantleMedia Italia, Capri Entertainment, The Apartment; in collaborazione con Rai Cinema, Vision Distribution, Sky Italia, Amazon Prime Video
Distributore: Vision Distribution
Data di uscita: 19/10/2020
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: Federica Ceraolo / Ufficio Stampa Vision Distribution
Titolo originale: Mi chiamo Francesco Totti
Altri titoli: Quella Volta con Totti - My Name is Francesco Totti

Sinossi: È la notte che precede l’addio al calcio e Francesco Totti ripercorre tutta la sua vita, come se la vedesse proiettata su uno schermo insieme agli spettatori. Le immagini e le emozioni scorrono tra momenti chiave della sua carriera, scene di vita personale e ricordi inediti. Un racconto intimo, in prima persona, dello sportivo e dell’uomo.

Libro sul film "Mi chiamo Francesco Totti":
"Un Capitano"
di Francesco Totti, Paolo Condò, 503 pp, Rizzoli, collana Varia, 2018
L'infanzia in via Vetulonia, i primi calci al pallone, la timidezza e la paura del buio, la vita di quartiere in una Roma che forse non esiste più. Gli amici che resteranno gli stessi per tutta la vita. Gli allenamenti a cui la mamma lo accompagnava in 126, asciugandogli i capelli con i bocchettoni in inverno. L'esordio in Serie A a 16 anni in un pomeriggio di marzo del 1993 a Brescia, con i pantaloni della tuta che al momento di entrare in campo si impigliano nei tacchetti; il primo derby, il primo gol, il rischio di essere ceduto alla Sampdoria prima ancora che la sua favola in giallorosso possa cominciare. E poi la gloria: caso più unico che raro di profeta in patria, venticinque anni con la stessa maglia, capitano per sempre, un palmares che annovera un epico Scudetto, due Coppe Italia e due Supercoppe Italiane, oltre ovviamente al Mondiale 2006 conquistato da protagonista con la Nazionale. E ancora il matrimonio da sogno con Ilary Blasi, la vita mondana attraversata sempre con leggerezza, con autoironia, con il sorriso grato di chi ha ricevuto in dono un talento straordinario e la possibilità di divertirsi facendo ciò che più ama: giocare a pallone. Con l'espressione eternamente stupita del ragazzo che una città ha eletto a simbolo e condottiero, oggetto di un amore senza uguali. Fino al giorno del ritiro dal calcio giocato, e di un addio che ha emozionato non solo i tifosi romanisti ma gli sportivi italiani tutti. Perché Totti è la Roma, ma è anche un pezzo della vita di ognuno di noi.
prezzo di copertina: 21,00


Video


Foto