OFF - Ortigia Film festival
I viaggi di Roby

L'Ariamara


Regia: Mino Barbarese
Anno di produzione: 2005
Durata: 90'
Tipologia: lungometraggio
Paese: Italia
Produzione: Blomb Picture
Distributore: Cabiria Cinematografica
Data di uscita: 31/03/2005
Formato di proiezione: 35mm, colore
Titolo originale: L'Ariamara

Sinossi: Adriano Bevilacqua è un commerciante d'abbigliamento barese coinvolto in una situazione sconveniente e pericolosa. La sua amante Serena, lo convince a chiedere un prestito al potente boss Sabino Armenise per far fronte ai debiti di gioco e per risollevare le sorti del suo negozio. Il boss accorda il prestito ma chiede come garanzia il locale stesso e quando questo è distrutto da un clan rivale, obbliga Adriano a pagare il suo debito lavorando per lui. Bevilacqua però è maldestro e i suoi modi di fare approssimativi gli procurano ben presto grane con la polizia, costringendolo ad un lungo periodo di reclusione. Nel frattempo Sabino scopre che suo figlio Luca è innamorato di Paola, la figlia di Bevilacqua, e si interessa delle sorti del commerciante procurandogli uno dei migliori avvocati della città. Di nuovo in libertà Adriano non sta a lungo lontano dai guai. Quando riconosce in Leonardo, un boss rivale a Sabino ma ora affiliato al clan degli Armenise, l'esecutore materiale dell'attentato dinamitardo contro il suo esercizio, Bevilacqua decide di farsi vendetta da solo...

Ambientazione: Bari

Budget: 800.000 euro

Note:
Il film è la versione cinematografica dell’omonima serie TV.

Video


Foto

Notizie