FilmdiPeso - Short Film Festival

MEDUSA - 100% Made in Italy


Alle Cin presentato il listino 2014-2015. Nessun titolo di acquisizione. Molte commedie e il nuovo film di Paolo Sorrentino. Solo titoli italiani. Medusa, come 01, conferma il trend che vede le grandi distribuzioni prediligere ormai listini ad alto tasso di produzione nazionale. Nel caso di Medusa, alle giornate di Cin a Riccione, presentati titoli quasi esclusivamente da ridere.


MEDUSA - 100% Made in Italy
Aldo Giovanni e Giacomo
Inaugura la nuova stagione della compagnia, il 9 settembre, "Tutto molto bello", opera seconda di Paolo Ruffini attualmente al montaggio. Mix nostrano a met tra Parto col folle e Una notte da leoni, ha per protagonisti due uomini, lo stesso Ruffini e Frank Matano, risucchiati in un vortice di strane situazioni proprio la sera in cui stanno per diventare padri.

Larco temporale di una notte fa da scenario anche a "Soap Opera" di Alessandro Genovesi, in uscita il 23 ottobre, dove la vigilia del nuovo anno porter scompiglio in quello che si pensava fosse un tranquillo condominio. Cast nutrito, come da consuetudine per Genovesi, con Fabio De Luigi, Diego Abatantuono, Cristiana Capotondi, Ricky Memphis, Chiara Francini, Ale & Franz, Caterina Guzzanti.

Interrompe la serie di commedie "Il mio amico Nanuk", coproduzione italo-canadese da 18 milioni di dollari co diretta da Brando Quilici che il 13 novembre ci porter tra i ghiacci polari dove si addentrer un adolescente per riportare un cucciolo di Orso bianco alla sua mamma.

in fase di riprese a Rosolini, Sicilia, "Andiamo a quel paese" di e con Ficarra & Picone. Due amici, sotto i colpi della crisi, sono costretti a lasciare la grande citt per il paesino dorigine dove si inventeranno un modo originale per sbarcare il lunario. In uscita il 27 novembre.

Dopo "Mozzarella Stories", il regista Edoardo De Angelis racconta una storia a tinte forti, "Perez". in cui Luca Zingaretti un avvocato dufficio alle prese con un futuro genero camorrista. Probabile uscita a inizio autunno.
Affidata al trio Aldo, Giovanni e Giacomo la proposta di Natale con "Il ricco, il povero e il maggiordomo", pellicola scritta, diretta e interpretata dal trio comico. Giacomo uno spietato broker e Giovanni il suo maggiordomo. Un giorno investono con l'auto Aldo che vive di piccoli espedienti. Per evitare guai lo portano nella villa di Giacomo dove resta fino al completo ristabilimento. Ma una tremenda crisi dei mercati finanziari trascina Giacomo sul lastrico, costringendo i tre uomini ad andare a vivere a casa della mamma di Aldo.

Daniele Luchetti invece al lavoro su "Chiamatemi Francesco", film documentario sulla vita di Jorge Mario Bergoglio prima di salire al soglio pontificio.
Altro ritorno dietro la macchina da presa quello di Silvio Muccino con "Le leggi del desiderio" da lui anche scritto. Lattore-regista veste i panni di un life coach che promette di aiutare chiunque ad esaudire ogni desiderio. Inizio riprese a settembre. Nel cast: Carla Signoris, Nicole Grimaudo e Maurizio Mattioli.

Ma in cantiere ci sono molti altri titoli: da "Italiano Medio" esordio da regista per il cinema di Maccio Capatonda che riprende il personaggio diventato famoso su Internet, a "La solita commedia inferno " con gli ex soliti idioti, Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, qui moderni Dante e Virgilio in missione sulla Terra per catalogare i peccati del 21 secolo; passando per "Ma che bella sorpresa" di Alessandro Genovesi con Claudio Bisio e Frank Matano nel remake di un film brasiliano, Moglie invisibile, ambientato a Napoli.
Occhi puntati poi sul set de "La giovinezza", nuovo film di Paolo Sorrentino. La pellicola che si snoda tra Svizzera, Roma, Londra e Venezia vede protagonisti Michael Caine, Jane Fonda, Paul Dano e Rachel Weisz e parla del rapporto di stretta amicizia di due uomini maturi, uno sceneggiatore, laltro ex direttore dorchestra, che sincontrano ogni estate in un prestigioso albergo tra le Alpi. Sebbene non ancora finito il film praticamente gi sicuro in cartellone a Cannes, come testimonia luscita, maggio 2015.

Sensibilit dautore anche per "Lattesa", opera prima di Piero Messina, laiuto regista di Paolo Sorrentino, che ha scritto il film pensando a Juliette Binoche come protagonista. Un sogno gi diventato realt. Accanto a lei Giorgio Colangeli. Sostenuto dal fondo Eurimages, "Lattesa" una coproduzione Francia-Italia. Nonch un altro titolo da sottoporre ai selezionatori di festival importanti.


Valentina Neri

04/07/2014, 10:41