Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

IL COMMISSARIO RICCIARDI - Omicidi e fantasmi nella Napoli anni '30


Dal 25 gennaio ogni lunedì in sei prime serate su Rai 1 il poliziesco noir tratto dai romanzi di Maurizio de Giovanni. La Questura di Napoli durante il fascismo e le indagini dell'affascinante Commissario. Con Lino Guanciale, per la regia di Alessandro D’Alatri. Una coproduzione Rai Fiction-Clemart.


IL COMMISSARIO RICCIARDI - Omicidi e fantasmi nella Napoli anni '30
Lino Guanciale, "Il Commissario Ricciardi"
Anni ’30. Luigi Alfredo Ricciardi è un giovane e tormentato commissario alla Regia Questura di Napoli. L’uomo ha, infatti, ereditato dalla madre una maledizione: vedere i fantasmi di persone morte violentemente e ascoltare il loro ultimo pensiero. Un prodigio che si rivela uno dei suoi punti di forza che gli permette di risolvere a suo modo spinosi omicidi assicurando gli assassini alla giustizia. Una vita nel crimine che non gli consente di pensare all’amore anche se, come spesso accade, questo arriverà inaspettato e coinvolgente.

Nella prima puntata “Il senso del dolore”, dopo uno “spiegone” iniziale durante il quale il bello e tenebroso Commissario Ricciardi si presenta al pubblico svelando da subito il suo terribile segreto, si entra nel vivo della vita dell’uomo, le sue abitudini, la passione per la vicina di casa Enrica (Maria Vera Ratti) che osserva ogni sera dalla sua finestra, l’amicizia garbata e formale con il brigadiere Maione (Antonio Milo) e naturalmente il primo caso di omicidio: quello del tenore Arnaldo Vezzi assassinato prima della sua esibizione a teatro. Il clima come in ogni noir che si rispetti è da subito avvolto da un inquietante alone di mistero amplificato dalle impressionanti visioni di Ricciardi, dai morti che chiedono giustizia. Lino Guanciale è perfetto nei panni del poliziotto votato alla ricerca della verità sacrificando per questo ogni gioia della vita: elegante, a tratti romantico quando il suo sguardo si accende anche solo per un attimo alla vista di Enrica, inflessibile anche quando si tratta di indagare sulle amicizie del Duce e generoso.

“Il Commissario Ricciardi” si rivela un’avvincente e raffinata serie che conferma il successo del poliziesco in tv, con una messa scena molto curata negli ambienti, costumi e scenografie, interpreti tutti in parte e una storia ben scritta e priva di fronzoli dallo stesso autore degli omonimi romanzi Maurizio de Giovanni (scrittore anche del successo televisivo “I Bastardi di Pizzofalcone”) insieme a Salvatore Basile, Viola Rispoli e Doriana Leondeff.

Nel cast anche Enrico Ianniello, Serena Iansiti, Mario Pirrello, Fabrizia Sacchi, Nunzia Schiano, Adriano Falivene, Marco Palvetti e Peppe Servillo.

26/01/2021, 09:55

Caterina Sabato