Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!X
Vitaliano Trevisan

12/12/1960 - 07/01/2022
Sandrigo (VI), Italia

Vitaliano Trevisan


Filmografia dal 2000:
2020 » corto Una Nuova Prospettiva: attore (Capitano SS)
2019 » Effetto Domino: attore (Prete)
2019 » Il Grande Passo: attore (tipo strano)
2019 » Sole: attore (Ostetrico)
2017 » Finch c' Prosecco c' Speranza: attore (Proprietario Poligono)
2017 » Non Uccidere - Seconda Stagione: attore
2016 » Senza Lasciare Traccia: attore (Giulio)
2011 » Cose dell'Altro Mondo: attore (Tassista)
2009 » Dall'Altra Parte del Mare: attore (Abele)
2007 » Riparo: attore (Silvio, Fratello di Anna)
2006 » Still Life: attore (Regista), sceneggiatura
2004 » Primo Amore: attore (Vittorio), sceneggiatura

Biografia:
Nasce nel 1960 a Sandrigo e vive a Vicenza (anche se per lui gi abbastanza vivere, confessa). Ex lattoniere, ex portiere di notte, sincero ed estremo, sfuggente e diretto, schivo, solitario, un artista poliedrico che passa dalla scrittura, al cinema e al teatro senza paura, e che felice di quello che fa. Da bambino sognava di fare lo scrittore e l'attore, e il tempo gli ha dato ragione. La sua filosofia di cercare sempre di "passare inosservati", di scomparire; difficile, ma anche questo uno dei ruoli che "vive", per non essere istituzionalizzato o incasellato in alcun modo. E perch da solo sta bene. Della sua terra dice: "Il valore del lavoro pu essere un pregio e un difetto allo stesso tempo. Di per s un gran pregio, ma se tutti lavorano troppo, allora diventa negativo. Ora si divide tra Vicenza, Roma e il mondo; della sua citt dice: "Vicenza un'ottima citt, ma una persona intelligente soffre di solitudine". Ha pubblicato per Theoria "Un mondo meraviglioso" (1997, ristampato da Einaudi nel 2003) e "Trio senza pianoforte/oscillazioni" (1998). Poi raggiunge il successo nazionale e la grande notoriet con il romanzo "I quindicimila passi" (Einaudi), racconti di un uomo, Thomas, dalle mille fobie e dai meccanici comportamenti compulsivo-ossessivi. Poi la volta di "Standards vol.I" (2002) nella collana Indicativo Presente di Shorts (Einaudi, 2004). Ci che pi colpisce dei romanzi di Trevisan la sobriet e, allo stesso tempo, la crudezza con cui racconta il malessere. stato detto di lui che ha scritto le cose pi lucide e feroci su Vicenza e sul Nord-Est, sul paesaggio violato, sullo sviluppo cieco, sulle ossessioni compulsive di chi vive in provincia. Con "Shorts Trevisan" ci d il referto di un decadimento e insieme, forse, la visione di una possibile fuga. In questo libro, composto da brevissimi racconti, scrive dei temi a lui cari lo sradicamento, l'orrore-amore per la provincia, il lavoro narrandoci, attraverso un forte senso della musicalit, di un mondo corrotto, deformato dal progresso, abitato da creature sbandate e da uomini alla deriva.
Nel 2003 autore del soggetto e della sceneggiatura di "Primo Amore" (girato a Vicenza e dintorni) di Matteo Garrone, assieme al regista stesso e a Massimo Gaudioso, nonch attore principale.
(ultima modifica: 05/12/2007)