OFF - Ortigia Film Festival
I Viaggi Di Roby
locandina di "Trenutek Reke - Il Tempo del Fiume"

Cast


Soggetto:
Nadja Veluscek
Anja Medved

Sceneggiatura:
Nadja Veluscek
Anja Medved

Musiche:
Havir Gergolet
Salamandra Salamandra

Montaggio:
Anja Medved
Ferruccio Goia

Fotografia:
Ferruccio Goia

Suono:
Rosario Guerrini

Produttore:
Nadja Veluscek
Ales Doktoric

Riprese:
Rosario Guerrini

Produttore Esecutivo:
Nadja Veluscek

Assistenza alla Produzione:
Martina Humar

Assistenza alla Produzione:
Sara Hoban

Trenutek Reke - Il Tempo del Fiume


Regia: Nadja Veluscek, Anja Medved
Anno di produzione: 2010
Durata: 63'
Tipologia: documentario
Genere: ambiente/sociale
Paese: Italia/Slovenia
Produzione: Kinoatelje, Zavod Kinoatelje
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: Betacam SP, colore e bianco/nero
Titolo originale: Trenutek Reke - Il Tempo del Fiume
Altri titoli: Timeless River

Recensioni di :
- Trento Film Festival: "Trenutek Reke", il tempo del fiume scorre piano

Sinossi: L’Isonzo è stato da sempre un fiume di confine. Il suo corso relativamente breve collega due mondi diversi: le Alpi e il Mediterraneo. Non a caso il fiume sembra avere due personalità, riflesse dai suoi due nomi: Soča, nome femminile, e Isonzo, nome maschile. E’ un fiume ricco di contraddizioni, molto attraente, ma altrettanto pericoloso, famoso per il colore smeraldo ma anche per le battaglie sanguinose. La Prima Guerra Mondiale non ha distrutto solo la vita, i villaggi e i campi, ma anche il rapporto che l’uomo aveva con la natura. I sopravvissuti hanno dovuto ricominciare da zero e sembra che ancora oggi si viva in quel mondo ricostruito frettolosamente.
Di chi è oggi l’Isonzo? La Slovenia lo ruba all’Italia con le dighe, l’Italia ne spreca le acque con un’irrigazione smodata. Le imprese edili ne saccheggiano la ghiaia e l’industria ne inquina le acque con le discariche. Gli appassionati di kayak rubano l’Isonzo ai pescatori e i pescatori lo rubano ai pesci. In tutto questo intrecciarsi di interessi contrapposti ci si dimentica che l’Isonzo appartiene in primo luogo a se stesso e che il ruolo essenziale che svolge da milioni di anni è importante per tutti.
Gli incontri lungo il fiume svelano le contraddizioni del nostro rapporto con la natura. Paragonata alla vita del fiume, l’esistenza umana appare misera, eppure l’uomo oggi può piegare a sé le leggi della natura. In quest’epoca in cui cadono i vecchi confini politici, dobbiamo saperci imporre dei limiti nel rapporto con il nostro fiume.

Sito Web: http://www.soca-isonzo-film.org/index%20ita.html

Ambientazione: Fiume Isonzo

"Trenutek Reke - Il Tempo del Fiume" è stato sostenuto da:
RAI – Friuli Venezia Giulia
Mesta Ocina Nova Gorica
1001 Solkan
Zveza Kulturnih Društev Tolmin
Občina Tolmin
Občina Kanal ob Soči
Kmetijstvo in Razvoj Podezeja


Video


Foto