FilmdiPeso - Short Film Festival

Cast

Con:
Rita Borsellino (Candidata alla Presidenza della Regione Sicilia)
Totò Cuffaro (Governatore della Sicilia)
Sara Li Donni (Ufficio Stampa Rita Presidente)
Ferdinando Latteri (Candidato della Margherita alle Primarie Siciliane dell’Unione)
Francesco Rutelli (Margherita)
Giovanni Pepi (Co-Direttore del Giornale di Sicilia)
Vincenzo Agostino (Padre Agente Antonino Agostino, Vittima di Mafia)
Masino Lombardo (Rita Express)
Guido Lo Porto (Alleanza Nazionale)
Gianfranco Miccichè (Forza Italia)
Lucia Manassi (Radio Città del Capo)
Giusy Marcante (Radio Città del Capo)
Enrico Bellavia (La Repubblica)
David Lane (The Economist)
Silvio Berlusconi (Forza Italia)
Alfio Foti (Responsabile Campagna Elettorale Rita Presidente)
Pina Maisano Grassi (Vedova Libero Grassi)
Nonò Salamone (Cantastorie)
Mariangela Bastico (DS)
Valeria Ajovalasit (Arcidonna)
Lucia Sardo (Attrice)
Felicia Bartolotta Impastato (Madre di Peppino Impastato)
Pierfrancesco Li Donni (Rita Express)
Sarina Ingrassia (Lista Rita)
Enrico Del Mercato (La Repubblica)
Nino Dina (UDC)
Michele Santoro (Giornalista)
Maria Falcone (Sorella di Giovanni Falcone)
Nichi Vendola (Governatore Regione Puglia)
Carlo Lucarelli (Giornalista e Scrittore)

Soggetto:
Marco Battaglia
Gianluca Donati
Laura Schimmenti
Andrea Zulini

Montaggio:
Marco Battaglia
Gianluca Donati
Laura Schimmenti
Andrea Zulini

Fotografia:
Cristian Alberini
Marco Battaglia
Gianluca Donati
Laura Schimmenti
Andrea Zulini

Suono:
Marco Battaglia
Gianluca Donati
Laura Schimmenti
Andrea Zulini

Produttore:
Chiara Scardamaglia

Un'Altra Storia


Regia: Marco Battaglia, Gianluca Donati, Laura Schimmenti, Andrea Zulini
Anno di produzione: 2006
Durata: 90'
Tipologia: documentario
Genere: politico/sociale
Paese: Italia
Produzione: Playmaker
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di proiezione: Betacam, colore
Titolo originale: Un'Altra Storia
Altri titoli: Another Story

Sinossi: Sicilia, 2006. Inizia lo scontro elettorale per la Presidenza della Regione.
In campo Rita Borsellino, sorella di Paolo, il giudice assassinato dalla mafia nel 1992, donna impegnata nell'Antimafia pragmatica e militante - e Totò Cuffaro, governatore uscente, indagato per favoreggiamento aggravato a “Cosa nostra”.
Due nomi che, con la loro storia, conferiscono immediatamente un significato più vasto al confronto politico e alla lotta istituzionale fra destra e sinistra. Al di là del colore dello schieramento e dei programmi di governo, si delinea, infatti, un’antitesi netta tra due concezioni della politica, della legalità e della Sicilia stessa. Il film documentario, girato nei 7 mesi precedenti le elezioni, racconta il tentativo di riscatto di quei siciliani che, sostenendo Rita Borsellino, hanno sognato di poter scardinare il sistema politico-sociale consolidato e per scrivere un’altra Storia.

Sito Web: http://www.playmakerproduzioni.it/UN_ALTRA_STOR...

Periodo delle riprese: novembre 2005 / maggio 2006

Note:
Il documentario segue la competizione elettorale e racconta i fermenti sociali e politici in una terra, la Sicilia, che da sempre è considerata un laboratorio della politica nazionale.
Tre le fasi salienti della narrazione:
- Le Primarie dell’Unione (novembre – dicembre 2005): il film ritrae l’entusiasmo della società civile intorno alla candidatura di Rita Borsellino e il percorso che conduce al grande successo elettorale del 4 Dicembre 2005. Rita Borsellino vince la sfida con il candidato della sinistra moderata Ferdinando Latteri ottenendo il 67% dei voti.
- La campagna elettorale (gennaio-aprile 2006): Rita Borsellino sperimenta i “cantieri aperti” per la stesura del primo programma partecipato nella storia dell’Isola mentre in tutta la Sicilia nascono spontaneamente centinaia di comitati che organizzano iniziative di sostegno alla sua candidatura. All’indomani della vittoria dell’Unione alle elezioni politiche nazionali il boss dei boss Bernardo Provenzano viene arrestato dopo 43 anni di latitanza. Cuffaro, nonostante l’elezione al Senato, inizia la campagna per le regionali utilizzando, nessuno escluso, tutti i metodi del marketing politico tradizionale.
- Le Elezioni (maggio 2006): è il momento del duello mediatico, dei confronti/scontri tra I candidati e della sfida conclusiva per la Presidenza della Regione. Rita Express, Il treno degli studenti fuori sede attraversa l’Italia portando in Sicilia più di 1000 ragazzi. Il loro slogan è “Non torniamo per votare ma votiamo per tornare”. Dopo la lunga attesa nel giorno delle elezioni il malinconico ma determinato “Arrivederci” di Rita agli studenti.


Video


Foto