Seeyousound - International Music Film Festival
I Viaggi Di Roby

Grazia e Furore


Regia: Heidi Rizzo
Anno di produzione: 2011
Durata: 65'
Tipologia: documentario
Genere: sociale/sportivo
Paese: Italia
Produzione: Saietta Film; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: n.d.
Data di uscita: n.d.
Formato di ripresa: HD
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA / Inter Nos Web Communication
Titolo originale: Grazia e Furore

Recensioni di :
- FESTIVAL DI ROMA "Grazia e Furore" a L'Altro Cinema Extra

Sinossi: Gianluca e Fabio sono diventati campioni di Muay Thai. Sono partiti da Lecce per conquistare la Thailandia e il mondo. È un’avventura culturale, un percorso emotivo fra occidente e oriente, la sicurezza di una famiglia nella provincia italiana e il giovanile desiderio di esprimere vitalità e forza: grazia e furore.

Ambientazione: Lecce / Thailandia

"Grazia e Furore" è stato sostenuto da:
Contre Lecce
Apulia Film Commission


Note:
La Muay Thai (in lingua thailandese มวยไทย) nota anche come Thai Boxe o Boxe Thailandese, è uno sport da combattimento che ha le sue origini in un’antica tecnica di lotta thailandese, utilizzata da re e guerrieri in guerra. Solo dopo il 1925 si sviluppò la necessità di avere delle regole ben precise e, dopo il 1945, si introdussero le categorie di peso, i round, i guantoni per proteggere le mani e la conchiglia per i genitali, gli incontri si spostarono sui ring abbandonando strade e piazze. Dopo le arene furono costruiti gli stadi, fra i più importanti ci sono il Rajadamnern Stadium e il Lumpinee Boxing Stadium. Solo dopo gli anni Settanta la Muay Thai fu conosciuta e praticata nel mondo occidentale, e cominciò a diffondersi a livello internazionale ed europeo: è ancora incerto il suo destino come disciplina olimpica.

Video


Foto