FilmdiPeso - Short Film Festival

O1 DISTRIBUTION - Il Listino 2014/2015 tra commedie a film d'autore


La casa di distribuzione della Rai sar protagonista sul mercato con 18 titoli. Rai Cinema si conferma al vertice nella produzione cinematografica affidando i suoi film anche a distribuzioni esterne come della passata stagione (ben 45 titoli). Un listino che va sul sicuro, senza rischiare con commedie di autori e registi collaudati e film d'autore dei migliori nomi italiani. Giovani e rapporti familiari sono la linea "editoriale" della stagione


O1 DISTRIBUTION - Il Listino 2014/2015 tra commedie a film d'autore
Valerio Mastandrea in "Ogni maledetto Natale"
Rai Cinema e 01 presentano il listino della prossima stagione. La distribuzione ormai saldamente al secondo posto in Italia, dopo il colosso USA Warner, con il 15,3% del mercato, lasciando a distanza le altre case nostrane. Diciotto i film che saranno portati in sala da 01 Distribution e molti altri, prodotti con l'intervento di Rai Cinema, saranno deviati ad altre societ indipendenti com' avvenuto nella passata stagione.

Si punta ancora sulle commedie (squadra che vince non si cambia) e suoi nomi che hanno dato buoni risultati in termini di presenze e incassi. Dunque tornano registi e attori che, tra carriera e fama televisiva, garantiscono sonni tranquilli.

Sette i film d'autore: "Mia Madre" di Nanni Moretti; "Tale of Tales" di Matteo Garrone; "Un Ragazzo d'oro" di Pupi Avati; "Torneranno i Prati" di Ermanno Olmi; "Il Giovane Favoloso" di Mario Martone; "Il Ragazzo invisibile" di Gabriele Salvatores; "I Nostri Ragazzi" di Ivano De Matteo.

Tra questi, vari i generi proposti: dallo storico, quello di Olmi sulla Prima Guerra Mondiale con Claudio Santamaria, come il biografico su Giacomo Leopardi, "Il Giovane Favoloso", con Elio Germano, fino al film per ragazzi e famiglie come "Il ragazzo Invisibile" di Salvatores. Con i giovani (anche qui la parola "ragazzi/giovane" torna come a voler ribadire una voglia di rinverdire e svecchiare la proposta) il film di Ivano De Matteo, alle prese con lo scontro tra genitori e figli. "Fathers and Daughters" ("Padri e Figlie", guarda un po'...) anche il nuovo film made in USA di Gabriele Muccino, con Russel Crowe e Amanda Seyfried
.
Di genitori e figli, almeno dal titolo, parla Mia Madre di Nanni Moretti con lo stesso regista, Margherita Buy e John Turturro. Ma anche "Un ragazzo d'oro" di Avati in cui Riccardo Scamarcio , con Sharon Stone, cerca di riallacciare i fili intorno alla figura del padre.

Per le spettatrici pi piccole, tronano le avventure delle "Winx con Il Mistero degli Abissi", prodotto dalla Rainbow e diretto sempre da Iginio Straffi, unica proposta d'animazione 01 per il 2014.

Veniamo alle commedie. Sei i titoli in lista: "Confusi e Felici" di Massimiliano Bruno con Claudio Bisio, Anna Foglietta e Marco Giallini, che ci riportano sul lettino dello psicologo speriamo con una terapia diversa da Genovese-Verdone-Pignotta-Ravello.
Alessio Maria Federici propone "Fratelli Unici" con Raoul Bova, Luca Argentero, Carolina Crescentini.
Raoul Bova lo potremo trovare anche nel film di Riccardo Milani "Scusate se Esisto" con Paola Cortellesi.
In "Si Accettano Miracoli", Alessandro Siani, con l'aiuto di Fabio De Luigi, cercher di bissare il successo della passata stagione che lo ha visto alle spalle di Checco Zalone.
Poco si sa del nuovo film di Paolo Genovese che per ora non ha neanche il titolo provvisorio.
La novit tra le commedie "Ogni Maledetto Natale" il ritorno del trio Ciarrapico, Torre, Vendruscolo che come annunciato nel finale di Boris, il film, si cimentano nel pi classico dei film di Natale. Ma il loro stile sapr di sicuro offrire un taglio e un punto di vista divertente e speriamo "spietato".

Scarno, ma per giusta scelta, il listino dei film stranieri; oltre al gi citato Muccino troveremo in sala "The Search" di Michel Hazanavicius sulla guerra in Cenenia della fine degli anni 90; "Samba" di Olivier Nakache e Eric Toledano e poi il grande atteso ritorno di Jim Carrey e Jeff Daniels in di "Scemo &+ Scemo 2" diretto da Bobby e Peter Farrelly.

26/06/2014, 09:32

Stefano Amadio