TersiteFilm
!Xš‚‰

Francesca Archibugi


Filmografia dal 2000:
in produzione » Un Anno in Italia: regia, sceneggiatura
2023 » Dieci Minuti: soggetto, sceneggiatura
2023 » La Storia: regia, sceneggiatura
2022 » Il Colibri': regia, sceneggiatura
2022 » Siccita': sceneggiatura
2021 » doc Opera Prima: partecipazione
2021 » Trafficante di Virus: sceneggiatura
2019 » corto Il Padre: Supervisione alla Regia
2019 » Vivere: regia, soggetto, sceneggiatura
2018 » Notti Magiche: sceneggiatura
2018 » corto Race for the Cure 2018: regia, soggetto, sceneggiatura
2017 » Ella & John - The Leisure Seeker: sceneggiatura
2017 » Gli Sdraiati: regia, sceneggiatura
2017 » Romanzo Famigliare: regia, soggetto, sceneggiatura
2016 » doc David 60 - Ieri Oggi Domani: partecipazione
2016 » La Pazza Gioia: sceneggiatura
2015 » Il Nome del Figlio: regia, sceneggiatura
2013 » corto È stata Lei: regia
2013 » doc Parole Povere: regia, soggetto, sceneggiatura
2013 » doc Registe. Dialogando su una Lametta: partecipazione
2012 » doc Furio Scarpelli: Il Racconto prima di Tutto: partecipazione
2012 » doc Giulia ha Picchiato Filippo: regia
2008 » Questione di Cuore: regia, soggetto, sceneggiatura
2006 » Lezioni di Volo: regia, soggetto, sceneggiatura
2006 » doc Marcello Mastroianni. Il Talento della Semplicità: partecipazione
2006 » doc Marcello Una Vita Dolce: partecipazione
2004 » doc Un Frammento di Cinema: partecipazione
2001 » Domani: regia, soggetto, sceneggiatura
2001 » doc Pier Paolo Pasolini e La Ragione di un Sogno: partecipazione

Biografia:
Francesca Archibugi è una regista e sceneggiatrice italiana che nei suoi film indagata le emozioni e i sentimenti umani con curiosità e intelligenza. Si è diplomata in regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e ha studiato sceneggiatura frequentando il corso di Leo Benvenuti e lavorando con Furio Scarpelli. Nel 1985 vince il premio Solinas per la migliore sceneggiatura. Il suo primo film, “Mignon è partita” (1988), è un garbato racconto di formazione che ottiene diversi riconoscimenti, fra cui i David di Donatello per la miglior regista esordiente e la miglior sceneggiatura. Nei successivi lavori consolida la propria carriera e il proprio stile, proseguendo l’indagine sulle dinamiche famigliari, sentimentali e psichiche del mondo giovanile. Con cinque David di Donatello e tre Nastri d’argento, Francesca Archibugi è considerata una delle principali registe italiane, capace di mescolare la commedia e il dramma e di penetrare nelle emozioni e nelle fragilità umane, analizzando vizi e debolezze dell’Italia. Di lei ha detto la giornalista e critica cinematografica Lietta Tornabuoni «Bisogna essere davvero bravi per ottenere qualcosa di simile, e lo è Francesca Archibugi, da sempre architetto dei sentimenti, investigatrice delicata e forte del cuore della gente, eccellente direttrice d'attori e analista d'Italia.» Attraverso il proprio cinema di personaggi, ha diretto attori quali Marcello Mastroianni, Stefania Sandrelli, Massimo Dapporto, Valerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart, Sergio Castellitto, Claudio Bisio, Antonio Albanese, Jasmine Trinca, Riccardo Scamarcio, Giovanna Mezzogiorno, Marcello Fonte, Enrico Montesano, Angela Finocchiaro, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo, Alessandro Gassman, Valeria Golino.
(ultima modifica: 13/10/2022)