-D30
I Viaggi di Robi
locandina di "Enrico Piaggio. Un sogno italiano"

Cast

Interpreti:
Alessio Boni (Enrico Piaggio)
Francesco Pannofino (Rocchi-Battaglia)
Violante Placido (Livia Rivelli)
Roberto Ciufoli (Corradino d’Ascanio)
Giorgio Gobbi (Armando Piaggio)
Enrica Pintore (Paola Bechi Luserna)
Beatrice Granno (Suso)
Moisé Curia (Peter Panetta)
Carmen Giardina (Terlizzi)
Fabio Galli (Ralli)
Bruno Torrisi (Alto Commissario)
Paolo Giommarelli (Capecchi)
Leonardo De Carmine (Tadini)
Federigo Ceci (Pacini)

Soggetto:
Roberto Jannone
Francesco Massaro

Sceneggiatura:
Roberto Jannone
Francesco Massaro
Franco Bernini

Musiche:
Paolo Vivaldi

Montaggio:
Roberto Siciliano

Costumi:
Valter Azzini

Scenografia:
Enrico Serafini

Fotografia:
Lorenzo Adorisio

Suono:
Davide Magara (presa diretta)

Aiuto regista:
Flavia Carimini

Produttore:
Massimiliano La Pegna

Arredamento:
Maria Luigia Battani

Direttore di produzione:
Veronica D'Aloisi

Produttore Esecutivo:
Alessandro Loy

Delegata Moviheart:
Elisabetta Fogazzaro

Produttore RAI:
Lorenza Bizzarri

Produttore RAI:
Federica Rossi

Enrico Piaggio. Un sogno italiano


Regia: Umberto Marino
Anno di produzione: 2019
Durata: n.d.
Tipologia: film-tv
Genere: biografico
Paese: Italia
Produzione: MovieHeart, Rai Fiction
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Ufficio Stampa: Rai Fiction
Titolo originale: Enrico Piaggio. Un sogno italiano

Sinossi: Pontedera, 1945. La fabbrica di Piaggio è in macerie. Piaggio avverte l’enorme responsabilità che grava sulle sue spalle: la vita di tante famiglie dipende dalla sua capacità di creare nuovo lavoro. Inizia a formarsi nella sua mente un progetto, un sogno: realizzare un mezzo di trasporto piccolo, agile ed economico, capace però di rilanciare la mobilità e dare impulso alla ripresa. La strada dell’affermazione, per Piaggio e per la sua creatura, è irta di ostacoli. Un avido finanziere, RocchiBattaglia, ricorre a ogni mezzo per impossessarsi della fabbrica. Piaggio capisce che il suo scooter può e deve diventare “l’icona della rinascita” così, quando viene a sapere che il regista americano William Wyler girerà in Italia Vacanze romane, manda Suso, una giovane e talentuosa impiegata dell’ufficio réclame, a prendere contatto con lui per convincerlo a fare della Vespa la “carrozza di Cenerentola” su cui far viaggiare i due giovani e innamorati protagonisti. La storia di un imprenditore di successo e di un bene di consumo diventato icona, emblema del made in Italy nel mondo e di un paese che, dopo la tragedia della guerra, vuole rialzare la testa e farsi riconoscere per le sue qualità.

Ambientazione: Roma / Tenuta di Varramista / Pisa

"Enrico Piaggio. Un sogno italiano" è stato sostenuto da:
Toscana Film Commission
Sensi Contemporanei Cinema e Audiovisivo


Video


Foto