I Viaggi Di Roby

Lucca Film Festival




LUNGOMETRAGGI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
Anja. Real Love Girl (di Pablo Benedetti, Paolo Martini) Panorama  
Buio (di Emanuela Rossi (II)) Santi e Mostri - A Memorable Fancy recensione
Misophonia (di Filippo Guarna) Fuori Concorso  
Torve Fantasie (di Diego Bonuccelli) Fuori Concorso  
Volevo Nascondermi (di Giorgio Diritti) Serata Speciale Elio Germano recensione recensione

CORTOMETRAGGI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
Different Century Same Shit (di Alessia Alciati) Fuori Concorso  
Ripartenza (di Simona De Simone "Nuanda Sheridan", Nello Ferrara, Romeo Conte, Matteo Querci, Tommaso Santi) Fuori Concorso  

DOCUMENTARI ITALIANI PROIETTATI sezione trailer recensioni
Cy Dear (di Andrea Bettinetti) Arte & Cinema recensione
Giuseppe Magi - A Century Long Story of Emigration and Dreams (di Francesco Tomei) Fuori Concorso  
Il Terremoto di Vanja - Looking for Cechov (di Vinicio Marchioni) Omaggio a Vinicio Marchioni  
Letizia Battaglia - Shooting the Mafia (di Kim Longinotto) Arte & Cinema recensione recensione
Liberami (di Federica Di Giacomo) Santi e Mostri - A Memorable Fancy recensione recensione
L’Uomo che Rubò Banksy (di Marco Proserpio) Arte & Cinema recensione
Mister Wonderland (di Valerio Ciriaci) Fuori Concorso recensione
Pastrone! (di Lorenzo De Nicola) Fuori Concorso    
Pellegrino (di Ruben Monterosso, Federico Savonitto) Santi e Mostri - A Memorable Fancy  
Segnale d'Allarme - La Mia Battaglia VR (di Omar Rashid, Elio Germano) Panorama  
SuperDesign. Italian Radical Design 1965-1975 (di Francesca Molteni) Arte & Cinema  

Data: 25/10/2020 - 04/10/2020
Luogo: Lucca, Italia
Periodo: Ottobre
Sito Web: http://luccafilmfestival.it

Descrizione:
l Lucca Film Festival e Europa Cinema, organizzato dalla Associazione Vi(s)ta Nova, nasce dalla volontà di proporre un nuovo approccio al cinema fatto di sguardi sempre nuovi che vedono tutto ogni volta come per la prima volta,promuovendo una cultura cinematografica dalla pluralità di sguardi, stili, prospettive: una cultura che non sia soltanto semplice visione tradizionale di un tessuto narrativo, ma esperienza sensoriale ed intellettuale. Affrontando gli apparenti contrasti tra cinema d’essai, sperimentale e mainstream nella più ampia categoria dell’opera d’arte, il Festival ha già ospitato molti registi, critici, attori e artisti internazionali, creando un momento di incontro e di scambio che si è sempre rivelato molto utile, interessante e a tratti unico.