Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!X

DAVID DI DONATELLO - Il trionfo di Paolo Virz e Paolo Sorrentino


"Il Capitale Umano" vince la statuetta come miglior film, Sorrentino miglior regista, Pif domina tra gli esordienti. Bruni Tedeschi e Gifuni, Golino e Toni Servillo si impongono tra gli attori. Per il regista toscano 7 premi, per "La grande bellezza" 9 David. TUTTI I VINCITORI


DAVID DI DONATELLO - Il trionfo di Paolo Virz e Paolo Sorrentino
Due film su tutti: ai David di Donatello sono stati "La grande bellezza" di Paolo Sorrentino e "Il capitale umano" di Paolo Virz - secondo pronostico - a dividersi quasi interamente la posta dei premi, con piccoli spazi lasciati agli altri candidati.

9 a 7 per Sorrentino, ma il risultato complessivo un pareggio che accontenta tutti. Gli attori che sono tornati con la statuetta sono tutti dei loro film: Valeria Bruni Tedeschi e Valeria Golino, Fabrizio Gifuni e Toni Servillo.

Due premi (musicali) per "Song' e Napule" grazie a Pivio e Aldo De Scalzi, un paio di riconoscimenti (miglior esordio e David giovani) per Pif, mentre tra i documentari vince Roberto Minervini.

Tutti i premi:

Migliore film: Il capitale umano
Migliore regista: Paolo Sorrentino per La grande bellezza
Migliore regista esordiente: Pif - Pierfrancesco Diliberto per La mafia uccide solo d'estate
Migliore sceneggiatura: Francesco Piccolo, Francesco Bruni, Paolo Virz per Il capitale umano
Migliore produttore: Nicola Giuliano, Francesca Cima per Indigo Film - La grande bellezza
Migliore attrice protagonista: Valeria Bruni Tedeschi per Il capitale umano
Migliore attore protagonista: Toni Servillo per La grande bellezza
Migliore attore non protagonista: Fabrizio Gifuni per Il capitale umano
Migliore attrice non protagonista: Valeria Golino per Il capitale umano
Migliore direttore della fotografia: Luca Bigazzi per La grande bellezza
Migliore Musicista: Pivio e Aldo De Scalzi per Song'e Napule
Migliore canzone originale: A' Verit del film Song'e Napule.
Migliore scenografo: Stefania Cella per La grande bellezza
Migliore costumista: Daniela Ciancio per La grande bellezza
Migliore truccatore: Maurizio Silvi per La grande bellezza
Migliore acconciatore: Aldo Signoretti per La grande bellezza
Migliore montatore: Cecilia Zanuso per Il capitale umano
Migliori effetti digitali: La grande bellezza
Migliore film dell'Unione Europea: Philomena di Stephen Frears
Migliore film straniero: Grand Budapest Hotel di Wes Anderson
Migliore fonico di presa diretta: Roberto Mazzarelli per Il capitale umano
Miglior documentario lungometraggio: Stop The Pounding Heart - Trilogia del Texas, atto III di Roberto Minervini
Miglior cortometraggio: 374 S di Adriano Valerio
David Giovani: La mafia uccide solo d'estate
David di Donatello Web: Carlo e Clara
Premio speciale: Sophia Loren
Premio speciale: Carlo Mazzacurati
Premio speciale: Marco Bellocchio
Premio speciale: Andrea Occhipinti, Lucky Red.

11/06/2014, 06:29

Carlo Griseri