I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila
locandina di "Dolceroma"

Cast

Interpreti:
Lorenzo Richelmy (Andrea Serrano)
Luca Barbareschi (Oscar Martello)
Valentina Bellè (Jacaranda Ponti)
Claudia Gerini (Helga)
Francesco Montanari (Raul Ventura)
Libero De Rienzo (Lello)
Iaia Forte (Milly)
Luca Vecchi (Attilio)
Armando De Razza (Remo Golia)
Alessandro Cremona (Fiore)

Soggetto:
Pino Corrias (Romanzo "Dormiremo da Vecchi")
Fabio Resinaro
Fausto Brizzi

Sceneggiatura:
Fabio Resinaro

Musiche:
Andrea Bonini

Montaggio:
Luciana Pandolfelli

Costumi:
Ornella Campanale

Scenografia:
Pasquale Tricoci

Fotografia:
Paolo Bellan

Suono:
Cinzia Alchimede
Filippo Barraco (Montaggio)

Casting:
Teresa Razzauti
Valentina Flint
Margherita Flint

Aiuto regista:
Nicola Marzano

Produttore:
Luca Barbareschi
Samanta Antonnicola (Rai)
Federico Pedroni (Rai)

Trucco:
Ilaria Zamprioli

Acconciature:
Armido Pezzato

Produttore Creativo:
Ivano Fachin

Organizzatore di Post Produzione:
Daniele Tomassetti

Organizzatore Generale:
Edmondo Amati

Produttore Esecutivo:
Claudio Gaeta

Produttore Esecutivo:
Giulio Cestari

Dolceroma


Regia: Fabio Resinaro
Anno di produzione: 2019
Durata: 105'
Tipologia: lungometraggio
Genere: commedia
Paese: Italia
Produzione: Casanova Multimedia; in collaborazione con Rai Cinema
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 04/04/2019
Formato di proiezione: DCP, colore
Ufficio Stampa: 01 Ufficio Stampa / Way to Blue
Titolo originale: Dolceroma

Recensioni di :
- DOLCEROMA - Uno scorretto e divertente film di genere

Sinossi: Andrea Serrano (Lorenzo Richelmy) è un aspirante scrittore che è costretto a lavorare in un obitorio in attesa della grande occasione della sua vita. Che finalmente arriva.
Un grande produttore cinematografico, Oscar Martello (Luca Barbareschi), ha deciso di portare sul grande schermo il suo romanzo Non finisce qui.
Ma i capitali a disposizione sono modesti, il regista (Luca Vecchi) è incompetente e il risultato è disastroso. La protagonista, Jacaranda Ponti (Valentina Bellè) istigata dalla sua agente Milly (Iaia Forte), temendo ripercussioni alla sua carriera, distrugge tutti gli hard disk che contengono il montato del film. Ma Oscar Martello non può permettersi un fallimento. Il film deve uscire. Il distributore Remo Golia (Armando De Razza) gli fa pesanti pressioni e anche la sua affascinante e facoltosa consorte (Claudia Gerini), gli fa capire che non può permettersi di andare in bancarotta. Così, con l’aiuto di Andrea, concepisce un piano diabolico: il rapimento da parte della criminalità organizzata della protagonista del film: i media impazziranno e il film sarà leggenda ancor prima di arrivare in sala. Il piano sembra funzionare, nonostante il poliziotto Raul Ventura (Francesco Montanari) si metta sulle tracce di Oscar sospettando una truffa.
Ma l’improvvisa e inaspettata scomparsa di Jacaranda farà precipitare la situazione.

Ambientazione: Roma

Libro sul film "Dolceroma":
"Dormiremo da Vecchi"
di Pino Corrias, 252 pp, Chiarelettere, collana Narrazioni, 2015
Oscar Martello, il produttore della Incudine Film, viene dalla strada e ha scalato il Supermondo sino in cima. Ha la faccia da bandito scavata dall'insonnia. Vive di corsa, pensa di corsa. Per salvare il suo film ha un piano. Per salvarsi da Roma no. Andrea Serrano, il suo migliore amico, sceneggia amori e omicidi per vivere. Sa come trasformarli in cibo per gli spettatori. Conosce i tre tempi del cinema, ma ha imparato che nulla vale quello luminoso dell'intervallo. Jacaranda Rizzi è l'attrice. Ha gli occhi color miele e un vuoto da riempire. Il vuoto è il suo segreto che da molti anni la tormenta. Vorrebbe un destino da governare e ha una vendetta da compiere. Ma non ha un posto al mondo dove guarire. Radiografia della nuova dolce vita romana, più amara di sempre. Cronaca di un'amicizia avvelenata dal tradimento. Di un amore che diventa cinema. Di costose solitudini senza rimedio. Di personaggi senza scampo. Il Tevere che sempre scorre è la didascalia che li accompagna.
prezzo di copertina: 16,90


Note:
Il film è dal romanzo di "Dormiremo da Vecchi" di Pino Corrias.

Video


Foto