CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby


Montale (PT), Italia

Claudio Bigagli


Filmografia dal 2000:
in produzione » La Svolta: attore
in produzione » corto Rising Heartbeats: attore
in produzione » Cielo Nero: attore
2021 » Appunti di un Venditore di Donne: attore (Ispettore Giovannone)
2020 » doc Looking for Negroni: partecipazione
2020 » Maledetta Primavera: attore (Prete)
2019 » Il Nome della Rosa: attore (Jerome da Jaffa)
2019 » Thanks!: attore (Franco)
2018 » corto Da Lassù: attore
2016 » doc L’Uomo che non Cambiò la Storia: Voce Ranuccio Bianchi Bandinelli
2015 » L'Universale: attore
2014 » L'Amore Non Perdona: attore (Commesso viaggiatore)
2014 » Qualunque Cosa Succeda - Giorgio Ambrosoli, una Storia Vera: attore (Gran Maestro)
2012 » 6 sull'Autobus: attore (Gianni - episodio "In buono stato")
2012 » Nero Wolfe: attore
2012 » Un Giorno Speciale: soggetto
2011 » C'è Chi Dice No: attore (Leo Fenaroli)
2011 » L'Amore fa Male: attore (Massimo)
2011 » doc Miseria e Nobiltà - Sul Mestiere dell'Attore: partecipazione
2007 » Ho Voglia di Te: attore (Claudio, Padre di Babi)
2007 » Scrivilo sui Muri: attore (Giuseppe)
2007 » Tutte le Donne della mia Vita: attore (Vittorio)
2006 » Le Rose del Deserto: attore
2004 » Il Tramite: attore (Lerry)
2004 » Tre Metri Sopra il Cielo: attore (Claudio)
2001 » Concorrenza Sleale: attore (Commissario Collegiani)
2000 » Legami di Famiglia: attore (Marco Maresca)

Biografia:
Claudio Bigagli ha studiato recitazione all’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica Silvio D’amico, sotto la guida di Orazio Costa Giovangigli. Nello stesso periodo ha lavorato con due altri grandi maestri, Dario Fo e Vittorio Gassman, che hanno contribuito alle le basi della sua formazione. Nella sua lunga carriera ha lavorato con le maggiori personalità del cinema e del teatro italiano, interpretando ruoli da protagonista, o comunque significativi, in film come Tu mi turbi, di Roberto Benigni, La notte di San Lorenzo, Kaos e Fiorile, dei Fratelli Taviani, La bella vita, di Paolo Virzì, e Mediterraneo di Gabriele Salvatores, Premio Oscar 1992. Recentemente ha partecipato a Il Nome della Rosa, di Giacomo Battiato e a The New Pope, di Paolo Sorrentino. Più rare, ma comunque significative, le sue incursioni in teatro, dove, tra gli altri, è stato Biff in Morte di un commesso viaggiatore, di Arthur Miller, con la regia di Marco Sciaccaluga, Edmund, in Lungo viaggio verso la notte, di Eugene O’Neill, regia di Mario Missiroli e Paolo, nella sua commedia Duri di cuore deboli di nervi, di cui ha curato anche la regia. La sua interpretazione più recente è quella di Pavel, in Un’ora di tranquillità, di Florian Zeller, con la regia di Massimo Ghini. Fin dall’inizio della sua carriera, ha affiancato l’attività di attore a quella di autore. La sua prima commedia, Piccoli equivoci, debuttò al Festival di Spoleto nel 1986 e vinse il premio Taormina Arte l’anno successivo. Divenne, a breve, un film di Ricky Tognazzi, che valse al regista il David di Donatello come opera prima. Fra le altre cose ha scritto un romanzo, Il cielo con un dito, edito da Garzanti nel 2010, dal quale Francesca Comencini ha tratto il film Un giorno speciale, che è stato in concorso al Festival di Venezia del 2012. Come regista ha diretto alcune sue opere teatrali e due film, Il guerriero Camillo, che ha vinto come miglior film il Festival del Cinema Italiano di Villerupt, nel 1999, e Commedia sexy, uscito nel 2001, con Micaela Ramazzotti, Elena Sofia Ricci, Ricky Tognazzi e Alessandro Benvenuti come protagonisti.
(ultima modifica: 21/06/2021)