!Xš‚‰
locandina di "Monterossi"

Cast

Interpreti:
Fabrizio Bentivoglio (Carlo Monterossi)
Donatella Finocchiaro (Lucia)
Tommaso Ragno (Carella)
Martina Sammarco (Nadia Federici)
Luca Nucera (Oscar Falcone)
Diego Ribon (Tarcisio Ghezzi)
Silvia Briozzo (Caterina)
Marina Occhionero (Sannucci)
Maria Paiato (Katia Sironi)
Carla Signoris (Flora De Pisis)
Beatrice Schiros (Cristina Gregori)
Giuseppe Ippoliti (Piero Ferrentini)
Maurizio Lombardi (Il Socio)
Ilir Jacellari (Clinton)
Gabriele Falsetta (Il Biondo)
Maxim Gallozzi (Helver)
Gianni D'Addario (Hego)
Bedlu Cerchiai (Meseret)
Roxana Doran (Serena)
Alberto Brosio (Enrico Domini)
Mariangela Granelli (Rosa Ghezzi)
Claudia Gambino (Marzia Senzapane)
Miriam Previati (Angela)
Michele Bravi (Manuel Macchi)
Luca Secci (Giuseppe Serpieri)
Alessandro Federico (Avvocato De Rosa)
Mauro Negrini (Franco Rivetti)
Corrado Giannetti (Capitano Madeddu)
Greta Ciaramella (Mirsada)
Giovanni Serra Siani (Lukas Muller)
Fulvio Milani (Marchese Sensini Ferni)
Rinat Khismatouline (Capo Rom)
Eric Alexander (Andrea Serini)
Francesco Patane' (Stringa)
Mauro F. Cardinali (Sergio De Magistris)
Alice Palazzi (Sex Worker)
Stefano Bianco (Selvi)
Leonardo Maddalena (Sex Worker)
Marco Caldoro (Augusto Barista Affori)
Gianfranco Barili (Il Vecchio)
Andrea Caimmi (Dottor Morzeni)
Valeria Palmitessa (Signora Neroni)
Gianluca Gambino (Avvocato Finzi)
Stefano Gianino (Autore Televisivo)

Soggetto:
Alessandro Robecchi (Romanzi sulle avventure di Carlo Monterossi)

Sceneggiatura:
Alessandro Robecchi
Roan Johnson
Davide Lantieri

Musiche:
Ralf Hildenbeutel

Montaggio:
Paolo Landolfi

Costumi:
Chiara Ferrantini

Scenografia:
Michele Modafferi

Effetti:
Roberto Ricci
Lena Di Gennaro
Rodolfo Migliari
Alessio Oliverio

Fotografia:
Federico Annicchiarico

Suono:
Francesco Albertelli
Fabrizio Alviti
Marcos Molina
Alessandro Fusaroli
Nicole Abbiati
Paolo Giuliani
Stefano Tuderti

Aiuto regista:
Iolanda Di Renzo

Make-Up:
Cristina Amadio

Acconciature:
Valentina Spuntarelli

Acconciature:
Desire' Di Mattia

Direttore di Produzione:
Pierpaolo Cortesi

Location Manager:
Emma Gasparini

Location Manager:
Santa Cantone

Direttore di Produzione:
Damiano Scotti

Monterossi


Regia: Roan Johnson
Anno di produzione: 2022
Durata: 45' x 6 episodi
Tipologia: film-tv
Genere: commedia/thriller
Paese: Italia
Produzione: Palomar
Distributore: Prime Video
Data di uscita: 17/01/2022
Formato di ripresa: 4K
Camera: Sony CineAlta Venice (Cooke S4 Lenses)
Formato di proiezione: HD, colore
Ufficio Stampa: Fosforo
Titolo originale: Monterossi
Altri titoli: Le Avventure di Carlo Monterossi

Sinossi: Le avventure di Carlo Monterossi prendono il via da vicende dense di ironia e suspense, tra una goffa malavita poco organizzata, investigatori improvvisati e autori di successo di una televisione trash.
Nelle prime due storie Carlo Monterossi si troverà a confrontarsi con una coppia di killer colti e professionali, due zingari in cerca di vendetta, una giovane segugia col cuore in frantumi, collezionisti e contrabbandieri di souvenir nazifascisti, qualche morto di troppo e incredibili scambi di persona, un “morto” che viene a riprendersi un tesoro, una donna che sembra vissuta più volte e un passato misterioso e crudele che ritorna e lascia indecifrabili indizi sulla pista.

Sito Web: http://

Ambientazione: Milano / Roma

Periodo delle riprese: 13 settimane

Libro sul film "Monterossi":
"Vacanze in Giallo"
di Gaetano Savatteri, Alicia Gimenez Bartlett, Marco Malvaldi, Alessandro Robecchi, Antonio Manzini, Francesco Recami, 292 pp, Sellerio Editore, collana La Memoria, 2014
Il racconto giallo è un genere delicato e difficile. L'estensione breve della storia richiede che da una situazione normalissima sprizzi d'improvviso la sorpresa, come un'esplosione. Qui la situazione di normalità, in cui si mettono alla prova gli svariati investigatori, è l'estate: precisamente le vacanze d'estate. Sperano in una sosta, "senza indagini, senza pericoli, senza misteri". Ma il vento caldo li porta lontano, fuori sede e spesso fuori di testa. Carlo Monterossi, l'eroe di Alessandro Robecchi, si trova in una posizione insolita per un investigatore benché divo della televisione, quella del truffato; e così prepara il "contropacco". I vecchietti del BarLume, usciti dal talento comico di Marco Malvaldi, sono in montagna, con la Settimana delle Poste, e si infilano in una storia di eversione: assurdamente, ma l'assurdo è la loro dimensione. Saverio Lamanna, il protagonista dei gialli di Gaetano Savatteri così vicini alla cronaca siciliana, intuisce una verità inconfessabile (nel senso più proprio del termine) durante un convegno antimafia. Rocco Schiavone, il triste tenebroso di Antonio Manzini, scopre un piccolo ributtante intrigo sul volo per le vacanze e rischia di provocare, con l'aria che tira, un grosso guaio. Petra Delicado, la paladina di verità e di giustizia venuta dal genio di Alicia Giménez-Bartlett, stavolta senza il vice Fermín (lo sente al telefono) in un club vacanze, inciampa in un boss, spinta dai bambini del compagno...
prezzo di copertina: 14,00


Libro sul film "Monterossi":
"Torto Marcio"
di Alessandro Robecchi, 415 pp, Sellerio Editore, collana La Memoria, 2017
Tre luoghi di Milano, vicini sulla mappa ma lontanissimi tra loro, per il nuovo romanzo di Robecchi: la casa di Carlo Monterossi, autore televisivo di una trasmissione trash (di cui si vergogna), cultore di Bob Dylan e detective per caso; il quartiere malfamato attorno a San Siro, un mercato degli alloggi governato dai calabresi, dal collettivo di sinistra e dagli africani che si dividono democraticamente spazi e spacci; infine la questura dove lavorano in tandem il sovrintendente Carella e il vice Ghezzi. Nel centro di Milano hanno sparato a un commerciante di carni, sessantenne ricco e senza ombre, ma c'è una nota stonata: sul cadavere un sasso bianco, liscio, rotondo, poggiato sul petto. Dopo pochi giorni un altro omicidio con le stesse modalità - ancora una volta una pietra sul corpo - getta la città nel panico. Una firma? L'assassino dei sassi occupa le pagine dei giornali, radio e tv, compresa la trasmissione "Crazy Love" che Carlo Monterossi sta finalmente per abbandonare e non ne vede l'ora. Ed è in questo frangente che l'agente di Carlo, Katia Sironi, la sua alleata per la vita, chiede aiuto: la madre anziana è stata derubata in casa di alcuni gioielli, tra cui un anello preziosissimo. E così Carlo, "l'uomo curioso", "l'uomo che risolve problemi", con l'amico Oscar Falcone si mette a caccia dell'anello, solo che nella ricerca della pietra preziosa si imbatte nelle pietre degli omicidi, che nel frattempo sono diventati tre. Da San Siro a via Manzoni, dalle cantine degli alloggi popolari a un albergo sul lago, le indagini di Carella e Ghezzi si incrociano con quelle di Monterossi, finché i conti finiranno, amaramente, per tornare per tutti.
prezzo di copertina: 15,00


Video


Foto