I viaggi di Roby
locandina di "Buongiorno, Notte"

Buongiorno, Notte


Regia: Marco Bellocchio
Anno di produzione: 2003
Durata: 106'
Tipologia: lungometraggio
Genere: drammatico/politico
Paese: Italia
Produzione: Film Albatros, Rai Cinema, Sky Cinema
Distributore: 01 Distribution
Data di uscita: 05/09/2003
Formato di proiezione: 35mm, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA / 01 Ufficio Stampa
Vendite Estere: Celluloid Dreams
Titolo originale: Buongiorno, Notte
Altri titoli: Good Morning, Night - Bonjour. Nuit

Sinossi: Chiara, giovane terrorista appartenente alla lotta armata, coinvolta nel sequestro Moro. Attraverso il suo sguardo, talvolta perso, spesso impaurito, inconsapevolmente o consapevolmente miope sulla realt che la circonda, prende corpo il complesso mondo degli "anni di piombo", disperatamente fiducioso nellavvento della rivoluzione e intrappolato nei rituali della clandestinit. Di contro chiamata a vivere la normalit del quotidiano con i suoi ritmi di sempre: un ufficio, un lavoro, dei colleghi e un ragazzo che sembra leggerla nel profondo, pi di quanto lei stessa riesca a fare. Aggrappata a quel filo di emozioni che lideologia e la lotta di classe recidono continuamente, si scoprir in conflitto con i suoi compagni e sempre pi a disagio nel suo ruolo di combattente, mentre passato e presente ne incrinano le certezze e il fascino dellutopia rivoluzionaria non riesce a compensare la ferocia distruttiva di chi le vive vicino o le dorme accanto.

Sito Web: http://www.wellspring.com/movies/movie.html?mov...

Libro sul film "Buongiorno, Notte":
"Il prigioniero"
di Anna Laura Braghetti, 203 pp, Feltrinelli, collana Universale Economica, 2003
Anna Laura Braghetti stata condannata all'ergastolo nel corso del processo sull'uccisione di Aldo Moro come responsabile dei fatti ed ex-brigatista rossa dal 2002 in libert condizionata e coordinatrice di un servizio sociale

Il libro stato scritto a quattro mani con Paola Tavella (genovese, giornalista e scrittrice prima al "Lavoro" e poi al "il manifesto" dove si occupata di lotta armata e di detenzione politica)

prezzo di copertina: 7,50


Libro sul film "Buongiorno, Notte":
"La Recita della Storia. Il caso Moro nel cinema di Marco Bellocchio"
di Anton Giulio Mancino, 315 pp, collana Heterotopia, 2014
Il caso Moro (sempre stato) un labirinto, nel quale ci si perde tra le pieghe di una variopinta letteratura dedicata: storiografica, politica, processuale, d'inchiesta, romanzesca, fantapolitica. Addirittura, fantascientifica. La "Moroteca di Babele" utile agli spiegazionisti come ai dietrologi, ma continua a scontrarsi con l'impossibilit di arrivare a conclusioni certe. Mancino utilizza la filmografia di Marco Bellocchio come interlocutore al quale domandare in continuazione, attraverso gli anni e i titoli, lo stato delle cose circa un fenomeno storico che, nel tempo, ha accresciuto la propria dimensione narrativa fino a farsi fiction. Da "La macchina cinema" a "Gli occhi, la bocca", da "Enrico IV" a "La visione del sabba", fino a "Buongiorno, notte" e "Il regista di matrimoni", Bellocchio ci ha sempre parlato (anche) del caso Moro.
prezzo di copertina: 22,00

Acquistalo su € 12.66



Libri correlati:
"Buongiorno, Notte"
di Marco Bellocchio, 125 pp, Marsilio, collana Cinema Italia, 2003
Brossura.
prezzo di copertina: 10,00


Video


Foto