CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

La Strada di Casa - Seconda Stagione


Regia: Riccardo Donna
Anno di produzione: 2019
Durata: 6 episodi
Tipologia: film-tv
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: Casanova Multimedia, Rai Fiction
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Ufficio Stampa: Rai Fiction / Way to Blue
Titolo originale: La Strada di Casa - Seconda Stagione

Sinossi: A Cascina Morra è accaduto qualcosa. C’è un silenzio pesante nell’aria, mentre agenti e uomini in tuta bianca si muovono accorti, dietro i nastri gialli che delimitano la scena del crimine. Gloria e i ragazzi assistono sgomenti, sul viso il riflesso azzurrognolo dei lampeggianti. Ma dov’è Fausto? L’uomo siede teso davanti ad un magistrato, nella sala interrogatori. “Cominciamo dall’inizio”, scandisce il magistrato. Il suo atteggiamento è accusatorio e Fausto sembra nascondere qualcosa...
Torniamo indietro nel tempo. Dopo tre anni di reclusione, ecco finalmente il giorno tanto atteso: Fausto è di nuovo un uomo libero, impaziente di riabbracciare i suoi cari. E c’è un altro motivo per festeggiare: Irene e Lorenzo hanno aspettato che uscisse di prigione per sposarsi. Nella chiesa piena di fiori, gli invitati gli lanciano occhiate curiose e lui, come sempre schivo, sembra essere a suo agio solo con Mauro, un ragazzo con cui ha diviso la cella e stretto un rapporto speciale, tanto da fargli avere un lavoro in Cascina. Ma a distogliere l’attenzione di tutti dal ritorno di Fausto interviene un evento imprevisto: la sposa non si presenta alla cerimonia. Sembra svanita nel nulla. Passano le ore e l’imbarazzo cede il posto alla preoccupazione. Il più angosciato di tutti è Baldoni, che fatica a credere che la sua figlioccia abbia avuto un semplice ripensamento, per giunta senza dirgli niente, gli sembra di vivere un incubo e non ha intenzione di starsene con le mani in mano, arriva addirittura ad ipotizzare che Lorenzo possa avere delle responsabilità nella scomparsa della ragazza e finisce così per scontrarsi con Fausto, quando un nuovo elemento arriva a rimescolare le carte. Un bambino è scappato da una casa famiglia dove Irene operava come volontaria. E se non fosse una coincidenza?
È questa la pista che Fausto decide di battere, chiedendo a Baldoni di aiutarlo e fidarsi di lui. Se Irene è fuggita portandosi via il bambino, insieme la troveranno. Ma le loro ricerche finiscono con una tragica scoperta: distrutta dal tradimento di Lorenzo, ennesimo smacco di una vita crudele, Irene ha lasciato un biglietto d’addio e si è uccisa, gettandosi in un fiume. E il bambino? Viene avvistato altrove, alla fermata di un bus. Non c’è dunque alcun legame tra le due scomparse…
Eppure Lorenzo, dilaniato dai sensi di colpa, non riesce a rassegnarsi. Convinto che quel bambino sfortunato e problematico fosse comunque importante per Irene, si mette in testa di ritrovarlo, come per riparare al male che ha fatto a lei. Accecato da quest’ossessione però, trascura il lavoro, arrivando a commettere un terribile errore: a causa di una lacuna nei controlli igienici, infatti, tutta la birra prodotta dal Consorzio che lui stesso presiede è intaccata dalla fioretta, una grave infezione che rende la bevanda inservibile e costringe la produzione a fermarsi, creando un danno economico immenso. In conseguenza di ciò, Lorenzo viene rimosso dal suo incarico e rimpiazzato da Valerio, ambizioso uomo di marketing che mira da sempre ad allargare la produzione, e trasforma il problema in un’opportunità. Per ripartire, il Consorzio comincia a importare orzo e luppolo dalla Repubblica Ceca, sempre “bio” anche se non a km zero.
Lorenzo è contrario e chiede al padre di difendere la sua visione autarchica, ma a sorpresa contro Fausto si schiera Milena, che con Valerio, sposato e padre di un bambino, ha intrecciato una relazione clandestina. Un equilibrio non semplice per la ragazza, che ha anche un altro problema, ancor più tormentoso: sua madre ha iniziato a manifestare sintomi allarmanti - disorientamento, amnesie - che lei, studentessa di medicina, teme possa essere Alzheimer.
Fausto vorrebbe stare vicino a Gloria in questo momento difficile, ma una scoperta sconcertante riporta la sua attenzione sull’azienda costringendolo ad addentrarsi in un’indagine che lo condurrà a scoprire una verità sconvolgente ed un colpevole insospettabile. E’ davanti al suo cadavere che lo troviamo all’inizio della serie ed ecco il perché dell’interrogatorio a cui Fausto è sottoposto e che abbiamo visto snodarsi, puntata dopo puntata.
E se lui appare reticente è perché sospetta che Gloria c’entri qualcosa: peccato che la donna, a causa della malattia, non ricordi nulla… Per scagionare sé stesso e coloro che ama Fausto deve trovare la verità e alla fine ciò che scopre ha dell’incredibile…
Fra le mille domande Fausto ha una sola certezza: su di lui incombe una minaccia ancora più grave e gli rimane pochissimo tempo per far ritrovare la strada di casa a tutti i suoi cari…

Ambientazione: Praga (Repubblica Ceca) / Torino

Periodo delle riprese: Dall'agosto 2018 per 19 settimane

"La Strada di Casa - Seconda Stagione" è stato sostenuto da:
Regione Piemonte (Piemonte Film Tv Fund)
Film Commission Torino Piemonte


Note:
I PERSONAGGI
FAUSTO
Uscito dal carcere dopo aver scontato una pena di tre anni per truffa, Fausto (Alessio Boni) è finalmente pronto a ricominciare una nuova vita insieme ai suoi cari. Sente il peso che la sua assenza ha lasciato nella famiglia ed è disposto a tutto per colmarlo. Ma quello che doveva essere un giorno di gioia per il matrimonio di Lorenzo e Irene, si tramuta in un mistero che costringerà Fausto a lottare con tutte le sue forze per la difesa della sua famiglia, della sua azienda e della sua terra.
GLORIA
Gloria (Lucrezia Lante della Rovere) è una donna forte, capace di reagire ai colpi della vita e concentrata sul tenere insieme tutti i pezzi della famiglia, fino a quando una terribile ombra si abbatterà su di lei facendole capire di non essere invincibile e di aver bisogno del supporto dei suoi cari.
ERNESTO
Ritroviamo Ernesto Baldoni, (Sergio Rubini) l’uomo ossessionato dalla ricerca della verità, che da grande accusatore si è tramutato in grande amico di Fausto. Sarà proprio Baldoni la spalla su cui Fausto potrà contare nell’indagine volta a ritrovare Irene, che per Baldoni ormai è come una figlia, e a capire chi stia mettendo in pericolo l’azienda di Cascina Morra. E così come Fausto, anche Baldoni si scoprirà capace di lottare fino in fondo pur di difendere la propria famiglia.
LORENZO
Lorenzo (Eugenio Franceschini) è un sognatore, un idealista. Il nome dei Morra pesa su di lui ma è riuscito a trovare una sua strada nell’attività di famiglia, facendone un birrificio di successo. La scomparsa di Irene però gli farà perdere l’equilibrio faticosamente conquistato e lo porterà a riconsiderare tutta la sua vita.
MILENA
Brillante studentessa di medicina, Milena (Benedetta Cimatti) vive un periodo di forte crisi personale: ha infatti intrecciato una relazione con un uomo sposato, ossessionato da lei e a tratti perfino violento. Solo l’amore per se stessa e la sua famiglia la faranno risvegliare da questo incubo.

VIOLA
Viola (Sabrina Martina) è un’adolescente irrequieta e ribelle, che trasporta la sua inquietudine nei murales che disegna di notte all’insaputa della sua famiglia e tra i binari abbandonati della ferrovia. Ma questo non sarà l’unico segreto che la ragazza dovrà celare.
IRENE
Fidanzata da sempre con Lorenzo, Irene (Silvia Mazzieri) è finalmente in procinto di sposarlo, accompagnata all’altare da Ernesto Baldoni per il quale ormai è come una figlia. Ma la notte prima del matrimonio un fatale imprevisto cambierà il corso del suo destino.
LEONARDI
Commissario di Polizia, meticolosa e attenta, Concetta Leonardi (Roberta Caronia) deve mantenere il suo ruolo di comando. Non è facile infatti per una donna, per di più in dolce attesa, farsi rispettare. La sua sensibilità però la porta a non trascurare nessun particolare in un’indagine tecnica e psicologica avvincente. I misteri che circondano Cascina Morra la costringeranno a confrontarsi direttamente con Fausto e poi con tutti i suoi familiari.
VALERIO
Valerio (Massimo Poggio) è il marito di Giulia, padre del piccolo Federico e membro del consorzio a cui appartiene il birrificio “Morra”. Ha una rivalità dichiarata con Lorenzo, al quale mira a sostituirsi nella Direzione del consorzio e del birrificio. Personaggio con psicologia e comportamenti ambigui, ha una relazione segreta con Milena Morra.
MAURO
Mauro (Roberto Gudese) è il giovane factotum di casa Morra, amico fidato di Fausto con il quale condivide un grande segreto. I due si sono conosciuti in carcere, ma nonostante questo, Fausto si fida di lui ciecamente e decide di offrirgli una seconda possibilità nella vita dandogli un lavoro a Cascina Morra e integrandolo nella sua comunità.


Video


Foto