I Viaggi Di Roby

La Vita Davanti a Sè


Regia: Edoardo Ponti
Anno di produzione: 2020
Durata: n.d.
Tipologia: lungometraggio
Paese: Italia
Produzione: Palomar, Foothills Productions LLC, Another Chapter Productions LLC, Scone Investments Pty Ltd; in collaborazione con Macaia Film
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Titolo originale: La Vita Davanti a Sè

Sinossi: La vita davanti a sé è la trasposizione al giorno d'oggi di uno dei romanzi francesi più famosi del '900.
L'autore, Romain Gary, nel 1975 vinse con questo romanzo, scritto con lo pseudonimo di Émile Ajar, il suo secondo Premio Goncourt.
Best-seller internazionale, tradotto in tutto il mondo è ormai diventato un classico.

Il film, ambientato nella città di Bari, racconta la storia di Madame Rosa,
un’anziana ebrea ed ex prostituta che, seppur riluttante, accetta di prendersi cura di Momo, un turbolento dodicenne di strada di origini senegalesi.
I due sono diversi in tutto e per questo all’inizio il loro rapporto è molto conflittuale, ma inaspettatamente la loro relazione si trasformerà in una profonda amicizia.
Si renderanno infatti ben presto conto di essere anime affini, legate da un destino comune che cambierà le loro vite per sempre.

Ambientazione: Bari / Trani

Periodo delle riprese: Sei settimana tra luglio e agosto 2019.

"" è stato sostenuto da:
Impact Partners
The Artemis Rising Foundation
Apulia Film Commission


Libro sul film "La Vita Davanti a Sè":
"La Vita Davanti a Sé"
di Romain Gary, 214 pp, Neri Pozza, collana Biblioteca, 2009
Eroe di guerra, diplomatico, cineasta, Romain Gary si suicidò il 3 dicembre 1980. La sua scomparsa fece scalpore ma il vero colpo di scena arrivò quando, pochi mesi dopo la morte, si scoprì che Gary ed Emile Ajar, autore del romanzo "La vita davanti a sé", erano in realtà la stessa persona. Il libro, che narra le vicende di Momo, ragazzo arabo nella banlieu di Belleville, figlio di nessuno, accudito da una vecchia prostituta ebrea, vinse il Goncourt inaugurando uno stile gergale da banlieu e da emigrazione, cantore di quella Francia multietnica che cominciava a cambiare il volto di Parigi.
prezzo di copertina: 11,50


  • Festival
  • Home
    video
  • Colonna
    sonora
  • Sala e TV

Video


Foto