Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi

Tutte le nomination dei "Nastri d'Argento 2007".


Tutte le nomination dei
Una scena del film "La Sconosciuta"
Sono circa quaranta i film candidati nelle varie categorie ai "Nastri d'Argento 2007".
Con 7 candidature ciascuno "Il Caimano" di Nanni Moretti e "La Sconosciuta" di Giuseppe Tornatore sono i film pi segnalati. Li inseguono, con 6, "Il Regista di Matrimoni" di Marco Bellocchio e "Saturno Contro" di Ferzan Ozpetek. Con 5 sono candidati "L'Aria Salata" di Alessandro Angelini, "La Guerra di Mario" di Antonio Capuano e "L'Amico di Famiglia" di Paolo Sorrentino. Sono 4 le segnalazioni per "Anche Libero va Bene" di Kim Rossi Stuart, "In Memoria di Me" di Saverio Costanzo e "Nuovomondo di Emanuele Crialese. E 3 candidature vanno a "Centochiodi di Ermanno Olmi, "La Stella Che Non c'" di Gianni Amelio, "Maradona, la Mano de Dios di Marco Risi, "N, Io e Napoleone di Paolo Virz e "La Terra" di Sergio Rubini. Con 2, "A Casa Nostra" di Francesca Comencini, "Apnea" di Roberto Dordit, "Commediasexi" di Alessandro D'Alatri, "Ho Voglia di Te di Luis Prieto, "Il Mio Miglior Nemico" di Carlo Verdone, "La Cena per Farli Conoscere" di Pupi Avati, "La Masseria delle Allodole" di Paolo e Vittorio Taviani, "Lezioni di Volo" di Francesca Archibugi, e, ancora, "Uno Su Due" di Eugenio Cappuccio e "Viaggio Segreto" di Roberto And. Dodici, infine, i film italiani presenti con almeno una candidatura nelle nomination 2007.
Sono 39 i film rappresentati nella selezione dei Nastri 2007 e oltre 100 i titoli tra i quali sono stati selezionati i candidati ai premi di quest'edizione: per l'esattezza 93 lungometraggi e 10 documentari, usciti dal primo gennaio 2006 al 31 marzo 2007. Dei 93 film tra i quali stata effettuata la selezione dei candidati (tra i quali anche le partecipazioni italiane a film stranieri) 73 sono usciti nel 2006 e 20 nei primi tre mesi del 2007 (33 in tutto le opere prime). Una quantit di titoli che hanno tenuto conto anche dei film d'animazione e che - per evidenti ragioni di attenzione ad una produzione "spalmata" su una stagione in pi - ha costretto i selezionatori di quest'edizione a non limitare alla classica "cinquina" la scelta dei titoli ora proposti al voto di tutti i colleghi, ma a dilatare la proposta a sei titoli in tutte le sezioni.
E' questa la prima novit di quest'edizione che, offrendo a produttori e distribuzioni, una chance in pi per tentare una stagione cinematografica pi lunga, registra anche altre innovazioni: l'introduzione di alcuni Nastri speciali considerati non premi alla carriera ma un tributo ai personaggi dell'anno; la suddivisione, all'interno dellacategoria storicamente riservata al "Miglior film straniero", tra i titoli europei e i non europei, una scelta che razionalizza con pi equit e attenzione il voto sul cinemainternazionale, fuori dal mix che comprendeva produzione europea e hollywoodiana nella stessa categoria.
La selezione dei candidati 2007 - per la quale si ringrazia il Cinetel - stata compiuta dal Direttivo Nazionale del Sindacato, di cui fanno parte, con il presidente Laura Delli Colli, i vicepresidenti Fulvia Caprara e Franco Cicero e il segretario generale Romano Milani, e i colleghi Antonella Amendola, Adriano Amidei Migliano, Mario Di Francesco (gi presidente Sngci), Maurizio Di Rienzo, Antonio D'Olivo, Baba Recherme e Teresa Marchesi. A loro toccato il compito di coordinare la lista finale tenendo anche conto delle segnalazioni e delle opzioni pi generalmente espresse dai giornalisti che dei film e dei loro autori e protagonisti hanno regolarmente scritto sulle diverse testate.
Inizia ora il referendum tra i soci del Sngci con diritto di voto sui Nastri: tutti gli iscritti, con la sola eccezione dei soci che operano nella comunicazione come uffici stampa e degli iscritti onorari (tutti gli ex giornalisti attivi, passati in qualche caso ad altri incarichi
professionali) la cui attivit sia oggi incompatibile con l'informazione cinematografica. Per evidenti ragioni, non votano specificamente in alcune categorie, ed la seconda volta che accade, due illustri iscritti al Sngci come Maurizio Costanzo, padre di Saverio, e Mario Verdone, pap di Carlo.
Le operazioni di voto si concluderanno il 31 maggio con lo spoglio da parte del notaio, dott.ssa Alessandra Temperini. Saranno quindi annunciati nei primi giorni di Giugno i nomi dei vincitori che ritireranno i Nastri sabato 23 Giugno sul palcoscenico del Teatro Antico di Taormina dove i Nastri tornano quest'anno dopo la decisione che aveva riportato a Roma negli ultimi due anni, i premi dei giornalisti, nel tentativo di incoraggiare un ritorno in sala delle opere segnalate. Con i Nastri ai protagonisti e ai tecnici del cinema italiano a Taormina, nella stessa serata, sar anche consegnato il
Nastro europeo 2007.

Vedi tutte le nomination:
premi 2007

16/04/2007