I Viaggi Di Roby
locandina di "Carla"

Cast

Interpreti:
Alessandra Mastronardi (Carla Fracci)
Lorenzo Lavia (Luchino Visconti)

Soggetto:
Fabio Scamoni
Graziano Diana

Sceneggiatura:
Graziano Diana
Chiara Laudani
Emanuele Imbucci (Collaborazione)
Fabio Scamoni (Collaborazione)

Musiche:
Pasquale Catalano (I)

Montaggio:
Marco Rizzo

Costumi:
Magda Accolti Gil

Scenografia:
Fabio Vitale

Fotografia:
Luigi "Gigi" Martinucci

Suono:
Matteo Botticelli

Aiuto regista:
Saverio Di Biagio

Produttore:
Gloria Giorgianni
Fabio Scamoni
Tore Sansonetti (Associato)
Carlotta Schinina' (Associato)
Lorenza Bizzarri (Rai)
Gianluca Casagrande (Rai)

Consulente alla Realizzazione:
Carla Fracci

Consulente alla Realizzazione:
Beppe Menegatti

Consulente alla Realizzazione:
Luisa Graziadei

Organizzazione:
Simone Manzella

Delegata di produzione Anele:
Iolanda Cirillo

Delegato di produzione Anele:
Lorenzo Taboga

Direttore di produzione:
Alessandro Martino

Carla


Director: Emanuele Imbucci
Year of production: 2021
Durata: 100'
Tipology: lungometraggio
Genres: biografico
Country: Italia
Produzione: Anele, Rai Fiction
Distributore: QMI
Data di uscita: 08/11/2021
Press office: Mongini Comunicazione / Rai Fiction / Arianna Monteverdi
Titolo originale: Carla

Storyline: Liberamente ispirato all’autobiografia di Carla Fracci “Passo dopo passo – La mia storia” e realizzato con la consulenza diretta della stessa Carla Fracci, del marito Beppe Menegatti e della loro collaboratrice storica Luisa Graziadei, il film ripercorre il percorso umano e professionale di un’icona della danza mondiale, universalmente riconosciuta come una delle più grandi étoile del XX secolo e definita nel 1981 dal New York Times “prima ballerina assoluta”.

Il racconto parte dalla storia di Carla bambina nell’immediato dopoguerra, poi adolescente e giovane donna nella Milano degli anni ‘50-‘60, ne racconta l’ascesa al successo e la difficile scelta di diventare mamma in un momento cruciale della sua carriera. Istinto, passione e sfida, gli elementi che caratterizzano la storia di una grande eccellenza femminile del nostro Paese.

Ambientazione: Roma / Orvieto / Milano

"Carla" è stato sostenuto da:
Regione Lombardia
Comune di Orvieto
MIBACT


Libro sul film "Carla":
"Passo Dopo Passo - La Mia Storia"
di Carla Fracci, 207 pp, Mondadori, collana Ingrandimenti, 2013
Giselle, Giulietta, Cenerentola, Medea, Swanilda, Francesca da Rimini... sono più di duecento i personaggi interpretati da Carla Fracci, più di duecento i ruoli, le interpretazioni, le storie portate in scena con varietà estrema e sentimento esasperato, perché "il balletto ha un linguaggio più penetrante di quello teatrale, forse è proprio l'assenza della parola a renderlo tale". In un'autobiografia intima, Carla Fracci racconta l'infanzia trascorsa nella campagna lombarda e l'ingresso alla Scuola di ballo del Teatro alla Scala, il Passo d'Addio delle allieve licenziande e i trionfi con l'American Ballet Theatre e sui palcoscenici più importanti del mondo: Los Angeles, Mosca, L'Avana, Tokyo, Londra... Figlia di Luigi, tranviere, e Santina, operaia, lontana parente di Giuseppe Verdi grazie alla prima moglie del nonno, Carla confessa l'amore per la famiglia e l'onestà, per la danza, che ha voluto portare fino ai centri più piccoli, per la musica e l'armonia, "ciò che mi porta l'ispirazione, ancor più dell'ambiente". Acclamata dai più autorevoli critici di balletto e applaudita con calore da pubblici di ogni levatura, Carla Fracci è stata partner artistica dei più gloriosi danzatori del mondo: Erik Bruhn, Rudolf Nureyev, Mikhail Baryshnikov, Mario Pistoni e Paolo Bortoluzzi. Ha lavorato con coreografi come John Cranko, Maurice Béjart e Antony Tudor e la sua vita è sempre stata circondata da poeti, su tutti Eugenio Montale che le dedicò la lirica: La danzatrice stanca.
prezzo di copertina: 18,00


Video


Foto