FilmdiPeso - Short Film Festival
locandina di "Prima che la Notte"

Cast

Interpreti:
Fabrizio Gifuni (Pippo Fava)
Lorenza Indovina (Lina (moglie di Pippo Fava))
Dario Aita (Claudio Fava)
David Coco (Cav. Graci)
Fabrizio Ferracane (Gaetano)
Barbara Giordano (Elena Fava)
Carlo Calderone (Miki)
Manuela Ventura (Cettina Centamore)
Federico Brugnone (Riccardo)
Simone Corbisiero (Antonio)
Selene Caramazza (Giusi)
Beniamino Marcone (Rosario)
Davide Giordano (Saro)
Roberta Rigano (Elena Brancati)
Gaetano Aronica (Lo Certo)
Aurora Quattrocchi (Madre di Pippo Fava)
Marco Iannitello (marco)
Dario Giarrizzo

Soggetto:
Claudio Fava
Michele Gambino
Monica Zapelli

Sceneggiatura:
Claudio Fava
Michele Gambino
Monica Zapelli
Daniele Vicari

Musiche:
Teho Teardo

Montaggio:
Benni Atria

Costumi:
Francesca Vecchi
Roberta Vecchi
Rossella Aprea

Scenografia:
Beatrice Scarpato

Fotografia:
Gherardo Gossi

Suono:
Alessandro Palmerini (presa diretta)

Casting:
Adriana Sabbatini

Aiuto regista:
Alessandro Stellari

Produttore:
Fulvio Lucisano
Paola Lucisano

Produzione esecutiva:
Giulio Steve

Produttore Artistico:
Guia Loffredo

Produttore Rai:
Alessandra Ottaviani

Produttore Rai:
Paola Pannicelli

Organizzatore di Produzione:
Jacopo Cino

Trucco:
Marco Altieri

Parrucco:
Massimo Allinoro

Prima che la Notte


Regia: Daniele Vicari
Anno di produzione: 2018
Durata: 119'
Tipologia: film-tv
Genere: drammatico
Paese: Italia
Produzione: I.I.F. Italian International Film, Rai Fiction
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Ufficio Stampa: Studio PUNTOeVIRGOLA / Rai Fiction
Titolo originale: Prima che la Notte

Recensioni di :
- BIF&ST 9 - "Prima che la Notte" di Daniele Vicari

Sinossi: Pippo Fava stato un artista poliedrico oltre che un grande cronista del suo tempo. Nel 1980 gli viene affidata la direzione di un giornale a Catania e praticando una idea di giornalismo libera crea una vera e propria scuola di giornalismo insieme a giovanissimi praticanti che daranno vita al mensile I siciliani. Per questo Fava verr ucciso, ma i suoi allievi continueranno la sua opera.

Libro sul film "Prima che la Notte":
"Prima che la Notte"
di Claudio Fava, Michele Gambino, 152 pp, collana Romanzi e Racconti, 2014
Questo libro non un noir su un delitto di mafia e nemmeno il canto a lutto per la morte di un uomo. Di Giuseppe Fava, delle ragioni per cui la mafia volle colpirlo, dell'infinito e miserabile reticolo di silenzi, compiacenze e connivenze che protesse i suoi assassini, molto stato scritto. Poco, invece, stato scritto su quel gruppo di carusi che nello spazio di una notte si ritrovarono subito adulti, invecchiati, con lo sguardo ferito, l'innocenza smarrita. Quella morte mai abbastanza annunciata fu la fine della nostra giovinezza, senza pi alibi, senza rinvii. Non avevamo avuto il tempo di essere preparati, ci sentivamo stolti e felici, spavaldi e immortali, eravamo Patroclo, Achille, Ettore, eravamo ancora tutte le vite che avremmo potuto vivere e poi, di colpo, ci scoprimmo orfani che dovevano crescere in fretta, soldati anche noi, reclute sbandate al primo scontro col nemico. Eravamo stati inconsapevoli: dunque, colpevoli. Questo libro - scritto a quattro mani racconta quei giorni, quei ragazzi e l'uomo che li tenne a battesimo nella vita. un racconto che non vuole rivelare fatti, nomi o segreti, ma che ricostruisce il filo dei dettagli che si erano perduti, le risate di petto di Giuseppe Fava, le sue improbabili partite a pallone, la sua idea sfacciata e rigorosa di giornalismo, la nostra idea scapigliata di quel mestiere, fino all'irrompere della morte, ai pensieri e ai gesti che si fanno improvvisamente adulti, densi, necessari.
prezzo di copertina: 16,00


Note:
Tratto dallomonima opera letteraria di C. Fava e M. Gambino (Baldini & Castoldi).

Video


Foto